Nord CiociariaToday

Frosinone, regole self per le self-primarie di Ottaviani per Ottaviani: la bizzarra idea di democrazia del sindaco che vorrebbe portare le olimpiadi

Le primarie sono uno strumento con cui i Partiti con le loro comunità scelgono insieme a tutti quei cittadini che si riconoscono intorno agli stessi il candidato più rappresentativo, senza veti od imposizioni dall’ alto.

palladino

Le primarie sono uno strumento con cui i Partiti con le loro comunità scelgono insieme a tutti quei cittadini che si riconoscono intorno agli stessi il candidato più rappresentativo, senza veti od imposizioni dall’ alto.

demilia

È un bagno di vera democrazia soltanto se ci sono regole serie a supporto. E la serietà esige studio e discussione, non si liquida con una battuta come quelle che il Sindaco di Frosinone ama fare. Così non pago di aver fatto deridere una Città intera agli occhi degli Italiani con la boutade delle Olimpiadi a Frosinone, ora, annuncia le sue “primarie per la città” che stabilisce ovviamente da solo, essendo egli stesso un candidato partecipante alla competizione; non contento di stabilire in solitudine un regolamento avendolo condiviso solo con se stesso, lo pubblica sulla propria pagina fb pubblicizzandolo addirittura con un logo riportante il proprio nome… è come se prima di Roma-Juventus l'arbitro fosse il Signor Bonucci. No, non è una genialata questa, è solo un modo per offendere l'intelligenza di noi Frusinati. Che poi degli altri candidati, non è dato di sapere chi siano, fino al giorno in cui non depositeranno le firme di sostegno alla loro candidatura, ma lui...lo sa tutta la città in anticipo: stabilisce le regole della gara, le pubblicizza, chiama la gara con il suo nome, e poi si candida. Gli altri...se la devono battere con lui alle sue condizioni. Le regole le ho scritte lui... A leggere il protoregolamento, a qualcuno verrebbe da dire che a pensare a male si fa peccato ma qualche volta ci si azzecca e, beh, sembra una copia fatta persino male del lavoro di altri. Poi fissare la data una settimana prima delle Primarie-queste vere- che il Pd ha indetto, rasenta pochezza e furbizia che poco servono alla nostra Città. Nelle primarie finte di Ottaviani per Ottaviani non c’è nessuno strumento e controllo che serva a scongiurare possibili irregolarità del voto, o a garantire una esatta partecipazione numerica dei cittadini a queste fantasiose primarie. Ci domandiamo, infine sulle incandidabilita'...perché nulla si dice nel Regolamento se non "Tutti", quindi compresi quelli che si trovino in situazioni di incandidabilità previste dalla legge? Sorvoliamo sull'assoluta mancanza di riferimenti ad un programma di cose da fare in base al quale i cittadini dovrebbero votare un candidato....non ha importanza...si vota un nome e basta...del resto sono le primarie con il nome nel logo... Sul conciliare attività politica – beneficenza ancora...anche qui il nostro sindaco ha preso a modello le iniziative PD, con i precedenti dei contributi raccolti per le primarie del Pd ligure in favore degli alluvionati ed altre esperienze...chiaramente stando ben attenti a non strumentalizzare la solidarietà in periodo di campagna pre elettorale...Ci si chiede: chi sostiene le spese dell'organizzazione di queste cosiddette “primarie”? I fondi (1 euro facoltativo pro elettore) che verranno raccolti attraverso le primarie saranno versati interamente e su quale conto corrente? Caro Sindaco, piuttosto, come la mettiamo con la Villa comunale ridotta all'incuria e in stato di abbandono, con nessuna sicurezza per bambini e gli adolescenti che la frequentano; per non parlare del traffico cittadino che peggiora giorno dopo giorno, e le forme di mobilità alternative all'automobile inesistenti nella città più inquinata d'Italia; il quartiere Cavoni completamente dimenticato, così come altre zone di Frosinone; lo stato del manto stradale in città a rischio di rottura pneumatici tutti i giorni , e a rischio quotidiano di incidente in prossimità delle rotatorie sulla Monti Lepini; la presenza di barriere architettoniche mai eliminate; la tristezza del centro storico...e tanto altro.. Frosinone non può restare così, Frosinone ha bisogno di cambiare veramente!

Andrea Palladino Vicesegretario circolo PD di Frosinone.

Antonella D’Emilia Segreteria Provinciale PD di Frosinone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Giovane finanziere muore nel sonno, la tragedia nella notte

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento