menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Frosinone, riforma della scuola e manutenzione edifici scolastici, Amata scrive a Renzi e Zingaretti

Facendo seguito all’incontro con la delegazione di studenti delle scuole superiori che lamentavano le criticità della riforma della scuola e la qualità dell’edilizia scolastica territoriale, il vicepresidente della Provincia di Frosinone Andrea...

Facendo seguito all'incontro con la delegazione di studenti delle scuole superiori che lamentavano le criticità della riforma della scuola e la qualità dell'edilizia scolastica territoriale, il vicepresidente della Provincia di Frosinone Andrea Amata, così come da impegni assunti, ha scritto una lettera al Presidente del Consiglio Matteo Renzi e al Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti.

"Gentili Presidenti - scrive Amata nella missiva - mi permetto di sottoporre alla SS.LL. gli esiti dell'incontro avuto con una delegazione di studenti degli istituti superiori della nostra provincia".

"I ragazzi, oltre ad una critica generale sull'impianto della riforma della scuola realizzata dal Governo, hanno lamentato una serie di disagi sulla manutenzione degli edifici scolastici del nostro territorio.

L'edilizia scolastica è una competenza che attiene alle Province, anche nel nuovo quadro giuridico di Ente di Area Vasta. Solo che per assicurare gli interventi necessari e porre fine alle giuste lamentale della popolazione scolastica, occorrono quelle risorse che al momento non sono nella nostra disponibilità.

La scuola è uno dei settori strategici della vita di un Paese. Il modello di istruzione va costruito attraverso il dialogo e il confronto con tutti i protagonisti. Soprattutto con i ragazzi, che vanno ascoltati e coinvolti nelle scelte che impattano direttamente sul loro percorso di istruzione. Le Istituzioni non possono limitarsi ad invocare con enfasi la partecipazione dei giovani e, contestualmente, ignorarne la voce critica che discende da una consapevolezza partecipativa".

"Con la presente pertanto - conclude il vicepresidente Amata - nell'ottica di un dialogo fruttifero e costruttivo tra i livelli Istituzionali, auspico maggiore attenzione e più consistenti risorse da destinare alla garanzia del pieno diritto allo studio dei nostri ragazzi, che rappresentano il futuro, non solo della provincia di Frosinone, ma dell'intero sistema Italia".

PROVINCIA, MARTEDI' 24 NOVEMBRE LA MANIFESTAZIONE "TUFFATI NELLA RETE", IN OCCASIONE DELLA GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

In occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, il Salone di rappresentanza della Provincia di Frosinone, a partire dalle ore 10, ospiterà la manifestazione "Tuffati nella rete" promossa dalla Rete provinciale antiviolenza.

La Rete, composta dai firmatari del Protocollo d'intesa dello scorso 25 giugno in Prefettura, è costituita da: Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Frosinone; Provincia di Frosinone; Azienda Sanitaria Locale di Frosinone; Questura di Frosinone - Polizia di Stato; Comando Provinciale dell'Arma dei Carabinieri; Tribunale di Frosinone; Procura della Repubblica c/o il Tribunale di Frosinone; Ministero della Giustizia - Ufficio Esecuzione Penale Esterna di Frosinone; Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale; Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca - Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio - U.S.P. Frosinone; Consigliera provinciale di Parità; Distretto socio assistenziale A- Alatri; Distretto sociale B- Frosinone; AIPES- Associazione Intercomunale per l'Esercizio Sociale- Consorzio per i servizi alla persona Distretto C; Consorzio dei Comuni del Cassinate per la programmazione e gestione dei servizi sociali -Distretto D; CGIL; CISL; UIL; Consiglio dell'Ordine Professionale degli Avvocati; Consiglio dell'Ordine degli Psicologi del Lazio; Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Frosinone; Ordine degli Assistenti sociali del Lazio; Collegio IP.AS.VI di Frosinone; Collegio delle Ostetriche di Frosinone; Auser del Frusinate; Calcutta Onlus; Cooperativa Sociale Diaconia; La Caramella Buona; Per noi donne Insieme contro la Violenza; Risorse donna onlus; SOS donna Sportello Telematico e Centro di Ascolto; Associazione Volontarie Telefono Rosa Frosinone - Centro di Orientamento per i Diritti della Donna-Onlus.

Il Tavolo interistituzionale si pone come nuovo modello pilota che riunisce istituzioni, enti, associazioni, Università., ordini professionali. Esso, facendo tesoro delle esperienze pregresse, intende lavorare sui fenomeni della violenza e del maltrattamento con le seguenti finalità: stabilire una modalità di lavoro teorico e pratico in rete, facendo emergere e valorizzando le competenze, esperienze ed eccellenze degli attori territoriali; sostenere l'assunzione di responsabilità rispetto al tema da parte di tutti i soggetti coinvolti, soprattutto in ambito pubblico; conoscere le reali dimensioni del fenomeno, ottimizzando le informazioni già disponibili e monitorando con diversi strumenti le realtà in cambiamento, approfondendo le cause, le conseguenze e le ricadute sociali ed economiche; mettere a punto strategie di comunicazione diversificate e in grado di rivolgersi a diverse fasce di età; promuovere la diffusione della cultura della non violenza e antidiscriminatoria a tutti i livelli della società civile; promuovere e programmare, ai vari livelli la formazione sul tema; predisporre un piano annuale di attività che tenga conto anche della programmazione regionale, nazionale ed europea; contribuire al reinserimento sociale e lavorativo per le donne vittime di violenza.

La giornata del 24 prevede, dopo i saluti istituzionali e la breve presentazione della Rete da parte delle Segreteria tecnico scientifica: la proiezione di due video " Quale amore" e "Quale merce", realizzati da Uland communication, Università di Cassino e del Lazio Meridionale; la presentazione dell'app SHAW a cura di Mariolina Coppola, Associazione Soroptimist Nazionale; la presentazione della mostra a cura degli studenti dell'I.I.S L. Angeloni di Frosinone; la proiezione di brevi video a cura degli studenti degli Istituti di Istruzione Superiore; la lettura di brani scelti; la chiusura dei lavori a cura dell'Assessore alle Politiche Sociali della Regione Lazio Rita Visini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento