Nord CiociariaToday

Frosinone, Abbruzzese (FI): nomina direttore ditretto B asl, ricorso in tribunale certifica anomalie già segnalate

"Ancora una volta ci troviamo a segnalare e certificare i provvedimenti dubbi attuati dalla Asl di Frosinone. Il ricorso al Tribunale di Frosinone presentato opportunamente  da una professionista  rappresenta l'epilogo alla nomina del direttore...

Azienda Asl Frosinone_250

"Ancora una volta ci troviamo a segnalare e certificare i provvedimenti dubbi attuati dalla Asl di Frosinone. Il ricorso al Tribunale di Frosinone presentato opportunamente da una professionista rappresenta l'epilogo alla nomina del direttore del distretto B della Asl di Frosinone. Nomina attuata in spregio ad ogni regola, avvenuta con diversi passaggi tra anomalie di ogni sorta evidenti e spropositate". Lo ha dichiarato Mario Abbruzzese, consigliere regionale di Forza Italia del Lazio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Nella primavera 2015, viene indetto un avviso interno riservato ai dirigenti dipendenti ASL/FR, avviso a cui irritualmente, al dott. Carrano, medico di famiglia esterno alla ASL, viene concesso di partecipare. Nel luglio 2015 in merito a questo avviso, ho depositato una interrogazione regionale nella quale ho denunciato gli arbitri e le irregolarità, ho definito il bando sartoriale perchè cucito su misura per il designato, ho sottolineato come il nome del futuro vincitore fosse a tutti noto e che addirittura era apparso sugli organi di stampa prima dell'effettuazione del concorso. Per il ruolo che mi compete ho chiesto espressamente a Zingaretti di intervenire per annullare la procedura, ma questi nulla ha fatto. Nell'agosto 2015, come ampiamente preannunciato, nonostante avessero partecipato numerosi ed idonei dirigenti interni ASL/FR, è avvenuta la nomina a direttore del distretto B del preconizzato, dott. Carrano, unico medico esterno all'ASL/FR. Il 6 luglio 2016 il Tribunale di Frosinone, con la sentenza n.750/2016, passata in giudicato, ha pesantemente censurato l'operato della Asl sulla procedura per la nomina del direttore del distretto, ha disposto per via giudiziaria la nullità degli atti di nomina, del contratto del dott. Carrano che è stato rimosso dall'incarico ed ha condannato la ASL a ripetere le operazioni di scelta tra i candidati dirigenti cui attribuire l'incarico. Dopo fatti del genere, degli amministratori pubblici degni di questo nome avrebbero dovuto chiedere scusa alla popolazione e rassegnare le dimissioni. Invece non solo non lo hanno fatto, ma è stato ripetuto un secondo avviso concorsuale con le stesse anomalie per cui un Tribunale della Repubblica aveva appena comminato una sentenza. E' grave. Ma ancora più grave ed incredibile è che il 28 novembre 2016 con le stesse modalità del bando precedente, viene di nuovo nominato il dott. Carrano Francesco. Al di là di quello che la Magistratura ha già accertato e che accerterà, grazie al senso civico della dottoressa Teresa Petricca, siamo di fronte a personaggi nocivi che vanno posti in condizione di non recare più danni alla collettività. Quale l'aspettativa di efficienza e funzionalità per i cittadini nella sanità? Se un incarico dirigenziale della massima criticità, il distretto, punto di interfaccia tra i servizi sanitari ed il territorio, viene assegnato con modalità rasenti il codice. Quale fiducia in amministratori ASL scorretti, che non rispettano le norme e non agiscono in buona fede. La deriva delle istituzioni. Mai si era caduti così in basso, in un oscurantismo amministrativo ed un degrado morale caratterizzato da protervia, sfrontatezza ed irrisione verso i cittadini. Un quadro a tinte fosche, specchio di un governo regionale capace solo di triti e vuoti proclami autoreferenziali, mai dalla parte dei cittadini e sempre più irriverente". Ha concluso Mario Abbruzzese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Coronavirus, muore Pino Scaccia. L'addio di Vacana: ‘In Ciociaria lo avevamo premiato un mese fa’

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento