Nord Ciociaria

Frosinone, si è insediato il nuovo Questore dott. Filippo Santarelli

Proveniente da Amatrice dopo essere passato da Trieste,  Milano, Arezzo,  Commissariato di Roma Prati, già capo di gabinetto a Roma presso il questore La Rocca, fresco di prima nomina, si è insediato a Frosinone il nuovo questore Dott. Filippo...

Proveniente da Amatrice dopo essere passato da Trieste, Milano, Arezzo, Commissariato di Roma Prati, già capo di gabinetto a Roma presso il questore La Rocca, fresco di prima nomina, si è insediato a Frosinone il nuovo questore Dott. Filippo Santarelli presentato dalla dotteressa Stefania Marrazzo.

Il dott. Santarelli ha confessato, candidamente, di non esseree mai stato a Frosinone e solo una volta in Ciociaria a Fiuggi, per andare a trovare un amico. "Io ho coronato un sogno. Quando il Capo della Polizia mi ha comunicato che ero stato nominato questore a Frosinone, ho fatto salti di gioia e subito anche mia madre si è messa su internet per scoprire Frosinone e la Ciociaria. Ho parlato a lungo con il questore uscente Giuseppe De Matteis - ha spiegato il dott. Santarelli nel giorno del suo insediamento - e nella lunga conversazione mi ha parlato molto bene del personale che è molto preparato e motivato e che ho incontrato poco prima della stampa, insieme ai sindacati di categoria. So che trovo una realtà impegnativa e sarà un impegno a cui metterò il massimo sforzo . Il mio motto è: Impegno, Lealtà e Rispetto. Lavorerò al fianco del Prefetto (che incontrerà lunedì al rientro dalle ferie ndr) in quanto lui è un politico-amministrativo, noi invece siamo i tecnici e soprattutto lavoriamo in stretta collaborazione con tutte le altre forze di polizia, arabinieri, finanza, polizia provinciale, polizia Locale, perché ho avuto modo di fare dei corsi interforze e qui ho trovato un maresciallo della Finanza che stava con me. Chiediamo la collaborazioni dei cittadini, perché gestire 91 comuni e 493.000 abitanti non è facile, noi ce la metteremo tutta". Poi ha tracciato a grandi linee il suo intenso curriculum partito da Trieste nel lontano 1985. Dal 1987 all'Ufficio Stranieri di Milano. Nel 2000 Capo di gabinetto ad Arezzo. Poi è arrivato a Roma dove ha retto due commissariati: Prati che tiene in gestione anche lo stadio Olimpico, e poi è passato alla Questura di Roma e quindi la sua prima nomina di Questore a Frosinone. Inoltre, ha detto che lavorerà sulla prevenzione del riciclaggio perché colpire i patrimoni serve anche a fare prevenzione. GF NUOVO QUESTORE A FROSINONE: "PROSEGUIRE LAVORO LASCIATO DA DE MATTEIS. PRIORITARIA LOTTA ALLE MAFIE E AI REATI AMBIENTALI" Al nuovo questore di Frosinone Filippo Santarelli spetterà un compito molto gravoso come la gestione di una terra di confine della criminalità organizzata, in un periodo con forti cambiamenti economici e ad alto rischio di infiltrazioni criminali- scrive la Consigliere Regionale Daniela Bianchi- Per questo rivolgo al neo questore i miei migliori auguri per l'incarico ricevuto, rendendomi da subito disponibile ad una collaborazione tra istituzioni. Sono certa che il questore Santarelli saprà proseguire al meglio il lavoro fin qui svolto dal suo predecessore, Giuseppe de Matteis, con il quale sono riuscita ad avere una forte unione di intenti. L'ex questore ha lasciato un'importante eredità fatta di incisive azioni di polizia e promozione della cultura della legalità. Un patrimonio che sicuramente sarà valorizzato al meglio. Abbiamo bisogno del lavoro decisivo delle forze dell'ordine e delle istituzioni per evitare che le mafie legate soprattutto ai traffici di stupefacenti, possano attecchire anche nella nostra provincia. Altro punto fondamentale sui cui sono certa il nuovo questore si concentrerà è quello dei reati ambientali. Ancora oggi, persistono episodi che lasciano pensare a sversamenti dolosi di inquinanti nei corsi d'acqua locali, in particolare nel Fiume Sacco. La Regione Lazio è in prima fila su questo: a pochi mesi dall'insediamento, il presidente Zingaretti ha aperto l'osservatorio sulla legalità. L'organo è formato da forze dell'ordine, prefetti e rappresentati del mondo scolastico e associazionistico con il compito di individuare le aree maggiormente a rischio criminalità, elaborare studi e monitoraggi sulle evoluzioni dell'illegalità e promuovere protocolli di intesa. Uno dei primi risultati raggiunti è di pochi giorni fa, con la sigla di un accordo tra la Regione e l'associazione Libera per la diffusione della cultura della legalità nelle scuole e nelle comunità locali. Un segnale per mantenere sempre alta la guardia contro ogni forma di mafia.- Dichiarazioni di Daniela Bianchi, consigliera regionale del gruppo "Per il Lazio" IL BENVENUTO DEL COMMISSARIO DELLA PROVINCIA PATRIZI AL QUESTORE SANTARELLI "Ho avuto il piacere e l'onore di ricevere nel primo pomeriggio odierno il nuovo Questore di Frosinone, il dott. Filippo Santarelli. Nel formulare al Questore i migliori auguri di benvenuto tra di noi ho potuto illustrare i rapporti di ottima collaborazione intrattenuti non solo con il suo predecessore, il dott. De Matteis, ma con gli Uffici della Questura tutti a partire dai dirigenti. Ritengo fondamentale, infatti, l'unità d'intenti tra le Istituzioni dello Stato e preziosi i dettami della buona accoglienza. Il Questore Santarelli inizia il suo delicato compito in un territorio vasto e difficoltoso dal punto di vista orografico, dagli usi e dalle problematiche assai differenti dal nord al sud. Tenga dunque in considerazione il Questore Santarelli la nostra disponibilità incondizionata". E' quanto dichiara il Commissario Straordinario della Provincia di Frosinone, Giuseppe Patrizi
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frosinone, si è insediato il nuovo Questore dott. Filippo Santarelli

FrosinoneToday è in caricamento