Nord CiociariaToday

Frosinone, stagione teatrale: successo annunciato

Oltre 1000 spettatori presenti. Un successo annunciato, quello dell'apertura della stagione 2016/2017 al teatro comunale di Frosinone. Numerose le autorità intervenute e Nestor esaurito in ogni ordine di posti per assistere a "Natale in casa...

Oltre 1000 spettatori presenti. Un successo annunciato, quello dell'apertura della stagione 2016/2017 al teatro comunale di Frosinone. Numerose le autorità intervenute e Nestor esaurito in ogni ordine di posti per assistere a "Natale in casa Cupiello" con Luigi De Filippo, figlio di Peppino e nipote di Eduardo, e gli attori della sua compagnia di teatro.

Nonostante abbia debuttato a Napoli nel 1931, il capolavoro eduardiano non mostra i segni dell'età, grazie anche all'interpretazione di Luigi De Filippo che, senza tradire lo spirito dell'autore, vi ha instillato una buona dose di "modernità", visibile nei ritmi imposti alla messinscena, più vicini al gusto del pubblico di oggi. Commovente e divertente, lo spettacolo non poteva costituire viatico migliore per la nuova stagione promossa dall'assessorato alla cultura del comune di Frosinone in collaborazione con l'Atcl. Così il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani: "Grazie all'investimento realizzato da questa amministrazione con l'acquisto del Nestor, gli amanti del teatro, frusinati e non, hanno riscoperto la magia di immergersi, per qualche ora, nelle storie a cui attori di levatura nazionale prestano voce, corpo, bravura, emozioni. Lo spettacolo dal vivo è unico perché unico è il legame che si crea tra spettatore e artista. Ormai, la città di Frosinone è considerata un palcoscenico irrinunciabile per molti attori di fama nazionale, proprio grazie alla credibilità conquistata in questi anni in cui il teatro, nel capoluogo, è stato declinato in doppia formula: estiva, in piazza Valchera, e invernale, nella struttura comunale del Nestor. Doppia formula ma medesimo successo, grazie a uno straordinario numero di presenze".

"Conosciamo tutti la storia narrata nella pièce di Eduardo; alcune battute sono diventate patrimonio del linguaggio comune. Eppure, continua a farci ridere e a farci commuovere – ha detto l'assessore alla cultura, Gianpiero Fabrizi – La potenza del teatro risiede proprio nell'abilità di parlare all'anima delle persone. 'Natale in casa Cupiello' è sempre attuale perché attuali sono i sentimenti, le dinamiche, le situazioni che Eduardo ha saputo tratteggiare così bene. Da cittadino e da amministratore sono orgoglioso del fatto che un artista del calibro di Luigi De Filippo abbia rivolto parole cariche di gratitudine nei confronti del pubblico di Frosinone. È motivo d'orgoglio, inoltre, che questa interpretazione di 'Natale in casa Cupiello' sia stata presentata in anteprima nazionale nel capoluogo, a dimostrazione di come il nostro cartellone sia in grado di rivaleggiare, per qualità e numeri, con i più blasonati teatri romani". Prossimo appuntamento, sabato 26 novembre, alle 21, con "Il malato immaginario" di Molière interpretato da Gioele Dix. È possibile acquistare i biglietti al teatro comunale Nestor (348/7749362; info@multisalanestor.it) o su circuito TicketOne (ticketone.it). Per informazioni, ci si può rivolgere al comune di Frosinone (0775/265586 o 265588; daniela.bordignon@comune.frosinone.it).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento