Venerdì, 22 Ottobre 2021
Nord Ciociaria

Frosinone, tre persone Ceccano, Arce e del capoluogo finite nelle “maglie” per varie reati

Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio coordinati dal Comando Compagnia di Frosinone, i Carabinieri del NORM  e della Stazione di Ceccano hanno deferito in stato di libertà:

Nell'ambito dei servizi di controllo del territorio coordinati dal Comando Compagnia di Frosinone, i Carabinieri del NORM e della Stazione di Ceccano hanno deferito in stato di libertà:

- per "detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e guida sotto l'effetto di stupefacenti" un 24enne incensurato di Frosinone, in quanto controllato nei pressi del palazzetto dello sport di Ceccano, sottoposto a perquisizione personale e veicolare, veniva trovato in possesso di un "panetto" di mezzo etto di hashish e varie dosi della stessa sostanza nonché una di cocaina, un bilancino elettronico di precisione ed un coltellino intriso di sostanza stupefacente. La droga ed il materiale rinvenuto sono stati sottoposti a sequestro.

- stessa sorte per un 25enne ceccanese, incensurato, il quale, controllato in questo centro, veniva trovato in possesso di due dosi di cocaina, tre di marijuana e undici di hashish per un peso complessivo di gr 25. La sostanza stupefacente è stata sequestrata;

- per "detenzione di stupefacenti per uso personale" un 42enne del capoluogo, già gravato da precedenti specifici ed un 28enne incensurato di Isola del Liri perché, a seguito di perquisizione personale e veicolare, venivano trovati in possesso di due dosi di hashish. Lo stupefacente è stato sequestrato ed i medesimi segnalati alla locale Prefettura;

- un 21enne di Arce, già censito per violazione leggi concernenti gli stupefacenti, reo di "guida sotto l'effetto di alcol". Lo stesso è stato sorpreso in questo capoluogo, alla guida di una Ford Fiesta, con un tasso alcolemico di due volte superiore al limite consentito. Il documento di guida è stato ritirato.

PICO, ARRESTATO 58 ENNE PER SCONTO DI PENA 3 MESI PER DANNEGGIAMENTI

A Pico, i Carabinieri della locale Stazione, in ottemperanza dell'Ordine di Esecuzione per la Carcerazione emesso dall'Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cassino, hanno tratto in arresto un 58enne del luogo, dovendo lo stesso scontare la pena di mesi 3 per i reati di "danneggiamento, invasione di terreni o edifici e esercizio arbitrario delle proprie ragioni con violenza sulle persone", commessi nell'anno 2012 in Pico. Lo stesso, espletate le formalità di rito, su disposizione dell'Autorità Giudiziaria, è stato sottoposto al regime di detenzione domiciliare presso la propria abitazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frosinone, tre persone Ceccano, Arce e del capoluogo finite nelle “maglie” per varie reati

FrosinoneToday è in caricamento