rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fumone, l’olio genuino ciociaro riscatta il Made in Italy!

La scoperta che marchi prestigiosi, le griffe più rinomate del settore agroalimentare, utilizzino (anche) prodotti di scarsa qualità se non peggio, è stata una mazzata per l’industria numberone dello Stivale. Fortunatamente esistono

La scoperta che marchi prestigiosi, le griffe più rinomate del settore agroalimentare, utilizzino (anche) prodotti di scarsa qualità se non peggio, è stata una mazzata per l’industria numberone dello Stivale. Fortunatamente esistono esempi di serietà e qualità, checontribuiscono a recuperare l’immagine offuscata dai “furbetti del cl 75”. I soci di Arca Enel Campania, prestigioso Cral dell’Azienda per l’Energia Elettrica nazionale, dopo accurata selezione hanno scelto il Frantoio Biologico De Santis di Fumone, per la loro escursione domenicale dedicata alla ricerca del “meglio del meglio”. Guidati da Matteo, mentre Erica e Luigia preparavano le leccornie per gli assaggini da gustare dopo il breve tour, hanno conosciuto le varie fasi della molitura, seguendo dal vivo una procedura che nulla nasconde, dalla consegna del frutto fino al filo di nettare che cola per la delizia del palato. DemisRoussos in occasione di una cena a Fiuggi, ebbe a confidare “l’olio ciociaro ottimo come quello greco! Una pioggia (rain) di olive per una lacrima (tears) di olio!”. Superfluo aggiungere che l’esame è stato superato … a pieni voti! Geronimo

Video popolari

Fumone, l’olio genuino ciociaro riscatta il Made in Italy!

FrosinoneToday è in caricamento