Nord CiociariaToday

Isola Liri, 26enne italiano arrestato per rapina impropria in un circolo

Sora, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della locale Compagnia hanno tratto in arresto un 26enne italiano, residente ad Arce, ma di fatto senza fissa dimora, per rapina impropria.

Sora, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della locale Compagnia hanno tratto in arresto un 26enne italiano, residente ad Arce, ma di fatto senza fissa dimora, per rapina impropria.

Alle ore 09,15 circa, il reo si era introdotto all’interno della società sportiva “Circolo dei fiori”, sita in Isola del Liri, al fine di asportare diversi capi di abbigliamento, occultandoli sulla propria persona. Scoperto da un dipendente originario della Guinea, non esitava ad aggredirlo e percuoterlo con pugni e calci al fine di garantirsi la fuga.

A seguito dell’immediato allarme lanciato, attraverso una telefonata al 112, le pattuglie già presenti sul territorio iniziavano a battere a tappeto tutte le vie di comunicazioni collegate al circolo, riuscendo dopo circa un’ora di ricerche ad individuare il rapinatore che, a piedi, si stava dirigendo verso Sora. Alla vista dei militari il soggetto, con diversi precedenti di vario genere, tentava di darsi nuovamente alla fuga, ma veniva bloccato da una pattuglia, ammanettato e portato presso la locale caserma, ove veniva dichiarato in stato di arresto. La refurtiva, interamente recuperata, veniva immediatamente restituita ai legittimi proprietari. Nello stesso pomeriggio, l’arrestato è stato condotto innanzi al giudice del Tribunale di Cassino e condannato ad anni due e mesi otto di reclusione. Sono in corso ulteriori indagini per acclarare analoghe responsabilità dell’uomo per fatti delittuosi recentemente avvenuti nella zona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento