menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Monte San Giovanni Campano, denunciate tre persone per materiale di risulta non autorizzato

Monte San Giovanni Campano, i carabinieri della locale Stazione, compagnia di Sora, a conclusione di accertamenti deferivano in stato di libertà tre persone (un 65enne, un 61enne  ed un 42enne) del luogo,  rispettivamente direttore dei lavori...

Monte San Giovanni Campano, i carabinieri della locale Stazione, compagnia di Sora, a conclusione di accertamenti deferivano in stato di libertà tre persone (un 65enne, un 61enne ed un 42enne) del luogo, rispettivamente direttore dei lavori progettista, titolare della ditta appaltatrice e titolare della ditta di subappalto. I predetti nel pomeriggio di ieri venivano individuati, nelle rispettive qualità, quali autori dello smaltimento illecito di rifiuti speciali non pericolosi, poiché interravano ed occultavano all'interno del cantiere circa 4 metri cubi di rifiuti consistenti in materiali edile di risulta. L'area interessata e le macchine operatrici utilizzate per la commissione del reato venivano posti sotto sequestro;

VEROLI, SEGNALATO UN 27ENNE ALLA PREFETTURA

Veroli, i carabinieri della locale Stazione, Compagnia di Alatri, nell'ambito di predisposto servizio teso a fermare lo spaccio ed il consumo di sostanze stupefacenti, segnalavano alla Prefettura - Ufficio territoriale del Governo di Frosinone ai sensi dell'art. 75 D.P.R. 309/90 un 27enne del luogo. Il predetto, a seguito di perquisizione personale e veicolare, veniva trovato in possesso di grammi 0,2 di sostanza stupefacente del tipo "crack", sottoposti a sequestro;

PONTECORVO, HA VIOLATO GLI ARRESTI DOMICILIARI È FINITO IN GALERA

Pontecorvo, i Carabinieri della locale Stazione, traevano in arresto un 46enne del luogo, in esecuzione al decreto di sospensione cautelativa della misura alternativa della detenzione domiciliare emessa dall'Ufficio di Sorveglianza di Frosinone. Il provvedimento restrittivo veniva emesso a seguito della violazione del regime detentivo domiciliare, cui il predetto si trovava sottoposto da maggio 2014, prontamente segnalato alla competente A.G. dai militari operanti. L'arrestato, espletate le formalità di rito, veniva associato presso la Casa Circondariale di Cassino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento