Sabato, 16 Ottobre 2021
Nord Ciociaria

Monte San Giovanni Campano, Pera smentisce Patrizi. “Il depuratore fu finanziato dalle istituzioni”

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO DA PIERO PERA: A margine della dichiarazione del Commissario della Provincia di Frosinone dott. Giuseppe Patrizi, apparsa il giorno 8 gennaio 2014 su vari quotidiani della Provincia e precisamente: “Depuratore...

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO DA PIERO PERA: A margine della dichiarazione del Commissario della Provincia di Frosinone dott. Giuseppe Patrizi, apparsa il giorno 8 gennaio 2014 su vari quotidiani della Provincia e precisamente: "Depuratore intercomunale? L'opera non è mai stata finanziata" accusando tra l'altro la Regione Lazio governata da Piero Marrazzo, di aver ritenuto l'opera troppo onerosa, si precisa quanto di seguito riportato.

La realizzazione del Depuratore di Monte San Giovanni Campano, è inserita all'interno della Delibera di Giunta Regionale n. 668 del 2008 a favore di ACEA ATO 5.

L'opera prevedeva e prevede un costo di 12 milioni di euro così suddivisi nelle forme di finanziamento: Euro 8.400.00 a carico della Regione (di cui euro 5.600.000 IMMEDIATAMENTE DISPONIBILI e i restanti Euro 2.800.000 da erogare tramite i ribassi d'asta) e 3.600.000 derivanti dalle tariffe.

A seguito di scambi di note tra l'Acea Ato 5 e la Direzione Ambiente della Regione Lazio, una quota di questi soldi, pari ad euro 625.000, è stata PROVVISORIAMENTE stornata da questo intervento e destinata alla copertura del completamento del depuratore di Anagni.

Ad oggi, il che ne dica il Commissario della Provincia di Frosinone dott. Giuseppe Patrizi, la Regione Lazio NON ha mai TAGLIATO l'intervento previsto già dal 2008 ma risulta altresì vero invece che, la disponibilità dei fondi è sempre in "essere" e che allo stato attuale, l'ACEA ATO 5 non ha MAI attivato le procedure per la realizzazione dell'impianto.

Vorrei ricordare che, la Regione Lazio stanzia i fondi non effettua i lavori !

Dovrebbero vigilare di più gli organi comunali e intercomunali del territorio quando si tratta di finanziamenti della Regione. E'proprio nei meandri dei palazzi periferici, laddove si perdono dietro lunghi atti di burocrazia e di chiusura degli occhi, che avviene la prima di una incessante operazione di lungaggine!

I finanziamenti Regionali vengono regolarmente pubblicati sui siti istituzionali, tutti ne possono venire a conoscenza e tutti possono vigilare sull'operato delle amministrazioni.

Mi piace però ricordare che altri soldi sono stati stanziati dalla Regione Lazio a favore della Provincia di Frosinone già da 5/6 anni (ad esempio il completamento della pista ciclopedonale del Lago di Canterno dove la conferenza di servizi si è fatta solo uno o due mesi fa) e che rischiano di andare persi.

Fa bene Patrizi a puntare il dito contro la Regione (anche se informarsi prima evita di fare pessime figure) ma dovrebbe anche guardare un pò in casa propria?..

La ringrazio per la disponibilità

Piero Pera nel 2008 referente per la Provincia di Frosinone della Segretaria dell'Assessore all'ambiente della Regione Lazio On. Zaratti (colui che stanziò i soldi)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monte San Giovanni Campano, Pera smentisce Patrizi. “Il depuratore fu finanziato dalle istituzioni”

FrosinoneToday è in caricamento