Nord CiociariaToday

Paliano, 21 compagnie della Santissima Trinità si sono date appuntamento in città

Sono state 21 le Compagnie della Santissima Trinità che si sono ritrovate a Paliano per festeggiare l’annata che sta per concludersi.

Paliano raduco Compagnie Santissima Trinità 62 Don Paolo

Sono state 21 le Compagnie della Santissima Trinità che si sono ritrovate a Paliano per festeggiare l’annata che sta per concludersi.

La manifestazione, organizzata dalla Compagnia di Paliano, presieduta da Claudio Pizzale, ha voluto in questo modo riaffermare il valore di essere associato alla Compagnia della Santissima Trinità, perché chi crede in essa, non solo si sacrifica personalmente camminando per diversi giorni, ma soprattutto tra i confratelli c’è un grande rapporto di fede che li esalta.

A Paliano le compagnie dopo essere state accolte nella Chiesa di Sant’Anna dalle Compagnie di Paliano, e dagli amministratori comunali a cominciare dal Sindaco Domenico Alfieri e dagli assessori Valentina Adiutori e Simone Marucci hanno fatto una lunga “penitenza” di circa un’ora e trenta camminando all’interno delle mura e nel centro storico, con i loro canti tradizionali e dopo aver girato tutta la città, sono arrivati in Piazza Marcantonio Colonna, dove il Parroco, Don Paolo, ha celebrato la Santa Messa all’aperto, dopo gli strilli di tromba.

A Paliano sono arrivate le Compagnie di Vallepietra, di Terracina, Castronovo (AQ) tre di Anagni, Cave, Olevano Romano, Fiuggi, Trivigliano, Vico Nel Lazio e tutte le altre che si vedono in fotografia, le quali dopo la processione e la Santa Messa, sono state rifocillate con una bella cena e poi il bellissimo corteo a cui hanno partecipato non meno di 500 persone si è sciolto.

Il valore della Santissima Trinità che rappresenta il Padre, il figlio e lo spirito Santo ti fa entrare dentro la fede Cristiana e ti fa capire veramente come ci si deve comportare.

Alla manifestazione ha dato il Patrocinio le parrocchie di Paliano, ma anche il Comune, che ha assicurato la presenza al corteo e alla Santa Messa.

Quindi una bella e utile manifestazione che servirà a rafforzare la fede, ma soprattutto a scambiarsi le loro esperienze di cammino nel raggiungere nel mese di Maggio e Giugno la meta della Santissima Trinità di Vallepietra. Da questa parrocchia è partito il nuovo vescovo di Rieti Mons. Domenico Pompili che si è insediato il 5 settembre scorso alla presenza di tantissimi diocesani di Anagni-Alatri, perché Vallepietra fa parte di questa diocesi.

Così anche Paliano vuole dare un segno tangibile per questa importante nomina che ha un pezzo della terra ciociara, la cittadina di Acuto gli ha dato i natali. Complimenti, ai ragazzi palianesi per questa nobile iniziativa e so che vi siete impegnati a fondo per accogliere al meglio i vostri confratelli

Giancarlo Flavi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Frosinone "quando nevicherà?" Cosa dicono le previsioni meteo

  • Giovane infermiera muore nel sonno, familiari e colleghi sotto choc

  • Coronavirus, la Ciociaria ed il Lazio in zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Tanta acqua e poco carburante nelle cisterne: denunciato titolare di un distributore (video)

  • Coronavirus in Ciociaria: il bollettino di giovedì 14 gennaio. Lazio ormai avviato alla zona arancione

  • Coronavirus, muore dipendente del 'Santa Scolastica' risultata positiva al tampone

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento