menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Paliano, atti vandalici e furti nella sede dell’AVIS. La Presidente scrive al Sindaco

AVIS nel mirino dei ladri o di qualche malfattore che non vuole che funzioni nella città di Paliano? E’ questa la domanda che circola con insistenza dopo l’ennesimo danno e furto dell’impianto elettrico per l’apertura del cancello carrabile.

AVIS nel mirino dei ladri o di qualche malfattore che non vuole che funzioni nella città di Paliano? E' questa la domanda che circola con insistenza dopo l'ennesimo danno e furto dell'impianto elettrico per l'apertura del cancello carrabile.

In precedenza erano stati fatti anche atti vandalici quali l'ostruzione della canala di scolo delle acque piovane, che ha provocato non pochi danni all'interno della sezione. Sono stati ritrovati escrementi umani davanti la porta d'ingresso, è stata rubata di una vecchia TV posta all'interno della sezione AVIS " Ugo Fioramenti". Insomma, sono accaduti fatti veramente strani che lasciano pensare tante cose.

Così, la presidente Antonella Rosina è stata costretta a scrivere una lettera, dopo aver presentato una denuncia alla Stazione dei carabinieri di Paliano, al Sindaco Alfieri e al vice sindaco Adiutori, per informarli di quanto accaduto, chiedendo loro se possano installare anche una telecamere in moto da tenere sotto costante controllo la sede, posta sotto le mura di Paliano, e soprattutto che vengano riparati i danni. Così a pagare sarà tutta la comunità, anche colui che ha commesso il furto.

Giancarlo Flavi

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento