rotate-mobile
Nord Ciociaria Paliano

Paliano, evento finale sul tabagismo. Adiutori: «Esempio di come funziona una buona scuola».

Il 29 aprile, presso la scuola secondaria dell’Istituto Comprensivo di Paliano, è stato presentato l’evento finale del progetto tabagismo “Fumi? Non sei figo, ma sfigato!”, in cui sono state impegnate le classi seconde e terze medie.

Il 29 aprile, presso la scuola secondaria dell?Istituto Comprensivo di Paliano, è stato presentato l?evento finale del progetto tabagismo ?Fumi? Non sei figo, ma sfigato!?, in cui sono state impegnate le classi seconde e terze medie.

La scuola ha risposto al bando della Regione Lazio per la concessione di contributi economici a sostegno di progetti sui temi della lotta al tabagismo e i danni provocati dal fumo. Ad aprire i lavori l?intervento della professoressa Caleo, referente del progetto, ideato dalla professoressa Mattoccia e Fratoni. Poi i ragazzi hanno presentato i loro elaborati scritti e in video trattando il tema del tabagismo da ogni punto di vista; letterario, artistico, storico, geografico, scientifico, mostrando un grande impegno nel lavoro eseguito e una buona padronanza del tema.

Il progetto ha dunque mirato a sensibilizzare i giovani sui rischi e i danni provocati dal fumo; effetti negativi e dipendenze correlate al consumo di tabacco; possibili patologie causate dal fumo; miglioramento della qualità della vita e della salute degli studenti.

Presente il vice Sindaco con delega alle Politiche Giovanili Valentina Adiutori che ha elogiato innanzitutto la vitalità dell?Istituto che si fa spesso promotore di tante interessanti iniziative. «Fumare è una decisione personale ? ha continuato Adiutori - ma come per ogni cosa nella vita, le scelte vanno prese responsabilmente, tenendo conto delle conseguenze a cui possono condurre. Voi ragazzi, con queste iniziative, che non devono restare sulla carta, siete un grande esempio di come funziona una buona scuola».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paliano, evento finale sul tabagismo. Adiutori: «Esempio di come funziona una buona scuola».

FrosinoneToday è in caricamento