Nord CiociariaToday

Paliano, Il menù l'ho fatto Io suggerimenti dai ragazzi per valorizzare i prodotti locali a mensa

L'Amministrazione Comunale - Assessorato alle Politiche scolastiche - promuove un bando di concorso volto alla introduzione del principio del ‘menù partecipato’ all'interno della mensa scolastica.

Ass. campoli

L'Amministrazione Comunale - Assessorato alle Politiche scolastiche - promuove un bando di concorso volto alla introduzione del principio del ‘menù partecipato’ all'interno della mensa scolastica.

L'iniziativa consentirà ai bambini di redigere il proprio menù, negoziarlo e poi consumarlo.

Le insegnanti sono state invitate a promuovere tale iniziativa all'interno delle proprie classi, fornendo dei lavori scritti o grafici che siano rappresentativi delle preferenze alimentari degli alunni.

Questo ‘bando’ è un modo per prendere coscienza dei bisogni degli alunni e delle loro preferenze alimentari e di esprimere la loro creatività. L'idea è quella di rendere il pasto giornaliero sano e gradevole, tenendo conto della salubrità dei cibi e della stagionalità.

La modalità del menù partecipato verrà riproposta ogni anno e sarà accompagnata da lezioni di educazione alimentare, geografia alimentare e visite guidate presso aziende agricole.

Gli elaborati dovranno essere consegnati presso la presidenza della scuola entro il 22 maggio 2015.

I lavori saranno esaminati dalla commissione mensa e dal Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione della Asl per essere poi convertiti in Menù per il prossimo anno scolastico.

<<Questo concorso di idee - spiega l'Assessore alla Pubblica Istruzione Eleonora Campoli - fa parte di un progetto più ampio che vede l'Amministrazione Comunale impegnata a rimodulare il servizio di refezione scolastica della Scuola Primaria in linea con i progetti ai quali l'Istituto Comprensivo sta lavorando su nostra iniziativa. L'obiettivo è portare sulle tavole dei nostri bambini prodotti del territorio, preferibilmente a Km 0. Per il prossimo anno scolastico, inoltre, abbiamo intenzione di organizzare lezioni di educazione alimentare con il contributo di specialisti allo scopo di far comprendere ai ragazzi l'importanza di una sana alimentazione. Saranno anche destinatati di attività volte a sperimentare direttamente i processi di produzione e di coltivazione di taluni prodotti>>.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Frosinone "quando nevicherà?" Cosa dicono le previsioni meteo

  • Giovane infermiera muore nel sonno, familiari e colleghi sotto choc

  • Neve in Ciociaria, a Frosinone ed altri comuni chiuse le scuole lunedì 18

  • Coronavirus, la Ciociaria ed il Lazio in zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Tanta acqua e poco carburante nelle cisterne: denunciato titolare di un distributore (video)

  • Coronavirus in Ciociaria: il bollettino di giovedì 14 gennaio. Lazio ormai avviato alla zona arancione

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento