rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Nord Ciociaria Paliano

Paliano, il suono dei violini e il canto degli uccelli per festeggiare il 1° maggio alla Selva

Il suono dei violini si confonde con il canto degli uccelli e così la serata del 1° maggio si riempe con un’atmosfera magica grazie all’orchestra Vieniawski String Orchestra di Lodz ( Polonia) diretta dal M° Ryszard Jan Osmolinski.

Il suono dei violini si confonde con il canto degli uccelli e così la serata del 1° maggio si riempe con un'atmosfera magica grazie all'orchestra Vieniawski String Orchestra di Lodz ( Polonia) diretta dal M° Ryszard Jan Osmolinski.

Due magiche serate di musica estemporanea che si sono sviluppate dapprima, in Piazza Sandro Pertini, poi nella verde cornice della Selva ex parco Uccelli, attuale Monumento Naturale (ripetiamo che di naturale non ha proprio niente perché tutto è stato costruito dall'uomo circa 40 anni fa o meglio da Dom Antonello Ruffo di Calabria. Il Principe come veniva chiamato a Paliano che in questo momento a 85 anni non sta attraversando un buon periodo dal punto di vista della salute). Orbene, l'esibizione dell'orchestra è stata molto apprezzata nelle due performance palianesi, perché si è esibita in mezzo alla strada e tra i ragazzi che giocavano a pallone in Piazza Colonna e tra l'indifferenza dei gitanti domenicali alla Selva che nel pomeriggio del primo maggio ha visto arrivare almeno un migliaio di persone che però non si sono soffermate ad ascoltare la buona musica, ma hanno preferito immegersi nel verde con i loro cani.

L'orchestra, peraltro molto amica della città di Paliano perché era già venuta l'anno scorso e si era esibita nel chiosco di San Francesco ai Cappuccini è stata presentata dall'assessore alla Cultura Adiutori all'interno dell'iniziativa "Dalla Polonia al Vaticano- Festival della musica Polacca per San Giovanni Paolo II".

Così è partita "La primavera" del maestro italiano Vivaldi con la quale è stato aperto l'insolito ed estemporaneo concerto vicino alla casetta d'ingresso del parco, oggi gestita dalla Pro Loco di Paliano, che ha raccolto consensi ed applausi dai pochi presenti.

Giancarlo Flavi (foto e servizio)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paliano, il suono dei violini e il canto degli uccelli per festeggiare il 1° maggio alla Selva

FrosinoneToday è in caricamento