Nord Ciociaria Paliano

Paliano-Piglio, in arrivo quasi 15 mila euro per il progetto a Scuola di Sostenibilità

Il progetto A SCUOLA DI SOSTENIBILITA’, rivolto agli Istituti Comprensivi di Paliano (Comune Capofila) e Piglio, intende promuovere percorsi virtuosi di intervento sul tema dell’educazione ambientale (tematica F indicata dal bando), sviluppando al...

Il progetto A SCUOLA DI SOSTENIBILITA', rivolto agli Istituti Comprensivi di Paliano (Comune Capofila) e Piglio, intende promuovere percorsi virtuosi di intervento sul tema dell'educazione ambientale (tematica F indicata dal bando), sviluppando al contempo un'azione volta ad innovare e qualificare l'offerta scolastica (tematica B). A questo scopo, saranno attivati percorsi laboratoriali rivolti ad un gruppo di 12 docenti provenienti dalle 2 scuole (gruppo di innovatori), finalizzati ad accrescere le competenze degli stessi e della scuola sui temi della sostenibilità ambientale, del bene comune e del consumo critico. In ciascuno dei due Istituti Comprensivi, saranno formati sia insegnati della scuola primaria che media, creando un progetto di continuità didattica sul tema che accompagni con coerenza i ragazzi in tutto il loro iter formativo: utilizzando linguaggi adeguati e strumenti differenziati per le diverse fasce di età, si creerà un continuum logico e metodologico all'interno dei diversi gradi formativi della scuola. Il progetto è stato finanziato grazie all'operato degli assessori al ramo Simone Marucci di Paliano e Stefania Bedetti di Piglio.

Le attività interesseranno 8 classi - pilota (2 classi della scuola primaria e 2 della scuola media per ciascun comprensivo).

I docenti, attraverso una prima fase formativa (12 ore di laboratorio), acquisiranno la metodologia e gli strumenti di lavoro comuni. In particolare saranno trattati i seguenti contenuti:

  • life skills ed intelligenze multiple;
  • percezione di sé e gestione delle relazioni;
  • gestione della relazione come chiave di lettura del gruppo classe;
  • presentazione del Kit dei Materiali Didattici su consumo critico e sostenibilità ambientale: esplorazione degli strumenti e lettura critica degli stessi.Successivamente, i docenti saranno accompagnati da esperti nell'elaborazione e sperimentazione, nelle classi, di percorsi e piste di lavoro sui temi della sostenibilità ambientale, del bene comune e del consumo critico. Detta sperimentazione sarà realizzata in 2 fasi distinte: nel secondo quadrimestre dell'Anno Scolastico 2013-2014 e nel primo quadrimestre dell'anno scolastico 2014- 2015 (ottobre- metà novembre). A questo scopo sono previsti 6 incontri di follow up (monitoraggio) per istituto. L'esperienza confluirà, quindi, in una proposta didattica per la scuola, integrabile nei programmi curriculari e frutto dei personali contributi che il gruppo di docenti - innovatori saprà apportare agli strumenti sperimentati. Questo metodo di lavoro, che mira ad agire non direttamente nel gruppo classe, ma con esso attraverso il lavoro con gli insegnanti, ha un duplice vantaggio:
    • crea una linea di continuità con i programmi curriculari in corso, facilitando l'apprendimento ed il coinvolgimento degli allievi e superando l'approccio estemporaneo che connota l'intervento laboratoriale esterno;
    • trasmette alla scuola un patrimonio di strumenti e metodologie di lavoro da utilizzare negli anni in modo sistemico ed integrato ai percorsi didattici curriculari, superando l'approccio laboratoriale che spesso caratterizza queste tematiche.In questo modo, mettendo a sistema quanto prodotto, gli studenti dell'istituto comprensivo potranno beneficiare, anche negli anni a venire, di percorsi specifici con una linea di continuità metodologica che gli accompagni dal primo accesso alla scuola dell'obbligo fino al termine della scuola media.Il progetto si concluderà a fine novembre e prevederà 2 distinti momenti di chiusura:
      • un seminario finale interno a ciascun istituto che preveda la compresenza di docenti, alunni coinvolti e loro genitori. Ciò per creare un necessario momento di condivisione e riflessione finale comune sul percorso svolto
      • FINALITA' ED OBIETTIVI



        La finalità del progetto è accrescere le competenze dei docenti e della scuola stessa sui temi dell'Educazione Ambientale, intesa non solo come rispetto dell'ambiente, ma anche come consumo critico e promozione di stili di vita sana, introducendo in maniera sistematica, nei percorsi curriculari dei 2 istituti, la trattazione di questi temi e creando un progetto di continuità didattica che accompagni con coerenza i ragazzi in tutto il loro iter formativo (dalla scuola primaria alla scuola media).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paliano-Piglio, in arrivo quasi 15 mila euro per il progetto a Scuola di Sostenibilità

FrosinoneToday è in caricamento