Nord CiociariaToday

Paliano, la vicenda del parcheggio del Hotel Poggio Romano diventa un’interrogazione di Sturvi

Il roboante silenzio del selfiemaniaco sindaco Alfieri chi? di Paliano  sulla questione del piazzale dell’hotel Poggio Romano che d’autorità è tornato al comune, anzitempo, per un’ordinanza del

Parcheggio palianello

Il roboante silenzio del selfiemaniaco sindaco Alfieri chi? di Paliano sulla questione del piazzale dell’hotel Poggio Romano che d’autorità è tornato al comune, anzitempo, per un’ordinanza del responsabile del servizio Dott. Ing. Andrea Proietti dopo che questo era stato affidato (con contratto di 9 anni più 9) dalla Giunta precedente capeggiata dall’ex sindaco alla famiglia Mariani, è stato rotto da un’interrogazione consiliare a firma dello stesso Maurizio Sturvi il quale, nei giorni scorsi, dopo aver rifatto la storia delle “intrigate” carte dell’iter amministrative per il rilascio di una licenza edilizia, annullata anche da due sentenze del Tar, ha presentato un’interrogazione scritta al Sindaco e al Presidente del Consiglio Comunale, nella quale ha posto queste semplici ma efficaci domande:

  1. Com’è stato possibile rilasciare il permesso di costruire ad una ditta privata, la quale già in corso di istruttoria aveva la propria residenza nell’immobile in oggetto?
  2. Ad oggi è stata rilasciata apposita licenza per l’attività di casa vacanze o attività similari dagli uffici competenti?
  3. E’ intenzione dell’amministrazione comunale effettuare le opportune verifiche a seguito delle presenti segnalazioni e quali iniziative intende intraprendere in tal senso?

Sono questi tre interrogativi ai quali il nostro selfiemaniaco sindaco Alfieri chi? non potrà sottrarsi, perché obbligato dal regolamento comunale, altrimenti potrà finire sotto inchiesta per omissione di atti d’ufficio. Dovranno essere risposte esaurienti come appunto ha chiesto lo stesso Sturvi, anche perché la situazione è davvero “ingarbugliata” amministrativamente parlando ed è una matassa non facile da districare, visti gli atti in possesso dalle parti interessate.

Quello che in questo momento, però ,sta facendo rumore è appunto il roboante silenzio del nostro selfiemaniaco Sindaco Alfieri chi? Che si è fatto mettere “i piedi in testa”, si fa per dire, da un funzionario nominato proprio da lui.

E' una questione davvero delicata perché si parla di licenze edilizie che sarebbero state rilasciate sulle quali ci sarebbero due ricorsi al Tar che sono stati respinti. Allora viene da domandarsi: Chi pagherà tutte queste spese? Sembra, che la società Palianello srl abbia dato l’incarico ad un legale per studiare a fondo la questione e si profilano all’orizzonte una serie di denunce, non solo amministrative, ma forse anche penali, che dovrebbero essere formalizzate nei prossimi giorni nei confronti di chi? Staremo a vedere cosa accadrà.

Giancarlo Flavi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

  • Cassino, bruciano le auto di un imprenditore: l'incendio è doloso

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento