Nord Ciociaria Paliano

Paliano, sempre più drammatica la situazione al treninonido comunale. Occorre intervenire

E’ stato proclamato lo stato di agitazione per la sempre e più drammatica situazione delle 10 persone tra maestre e personale non docente, che dal mese di luglio non riscuotono lo stipendio nel treninonido di Paliano.

E' stato proclamato lo stato di agitazione per la sempre e più drammatica situazione delle 10 persone tra maestre e personale non docente, che dal mese di luglio non riscuotono lo stipendio nel treninonido di Paliano.

Tutte queste persone, coloro che svolgono il loro lavoro come educatrici e lavorano in cucina all'interno del Treninonido gestito da un Consorzio di Cooperative della Valle di Comino con alcune all'interno in crisi perpetua, da troppo tempo non ricevono lo stipendio. La stessa cooperativa che "era andata fallita" nella gestione della casa di riposo per anziani di Via San Francesco di Assisi e che ora sarebbe stata fatta fuori per motivi politici in quanto la nuova sarebbe vicina al "nuovo capo" di Alfieri Chi? Ovvero l'On. Pilozzi dopo la dipartita dalle file di Scalia e compagni.

Noi abbiamo saputo che da oltre cinque mesi gli operatori del trenino nido non prendendo lo stipendio e giustamente lo abbiamo reso pubblico, mentre a loro sarebbe stato vietato di parlarne con chiunque.

Giovedì mattina le maestre non si sono rifiutate di prende i bambini, cosa che non hanno mai fatto, hanno continuato a lavorare seriamente, nonostante la tremenda situazione, aggravata dal fatto che comunque i genitori le rette per i figli le hanno sempre pagate e quindi non si capisce dove siano andati a finire questi soldi. Speriamo che qualcuno intervenga quanto prima, queste persone non possono essere lasciate sole.

Giancarlo Flavi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paliano, sempre più drammatica la situazione al treninonido comunale. Occorre intervenire

FrosinoneToday è in caricamento