Nord CiociariaToday

Paliano, tolti i paletti al parcheggio della foresteria comunale dai vigili. Ora chi lo terrà pulito?

Di Giancarlo Flavi.  Con un iter molto singolare il parcheggio della Foresteria comunale affidato dalla Giunta Sturvi alla Palianello srl nel 2013, da questa mattina per un'ordinanza firmata dal Dott. Ing. Andrea Proietti è ri-diventato di...

Di Giancarlo Flavi.

Con un iter molto singolare il parcheggio della Foresteria comunale affidato dalla Giunta Sturvi alla Palianello srl nel 2013, da questa mattina per un'ordinanza firmata dal Dott. Ing. Andrea Proietti è ri-diventato di pubblico dominio.

A far eseguire l’ordinanza la Polizia Locale e Carabinieri della locale stazione che hanno assistito ai lavori di riconsegna da parte della famiglia Mariani al dipendente pubblico che ha provveduto a far rispettare l’atto notificato il 27 gennaio scorso alla Palianello Srl.

Entrando nel dettaglio è davvero molto particolare questa storia, perché ci sono una serie di atti all’interno di tutta la documentazione che si contraddicono tra loro e l’ordinanza eseguita stamani alle ore 10,00 in punto, secondo la Palianello srl, è illegale e contraddittoria. Ma cerchiamo di capire meglio come sta la situazione. Con il Repertorio n.9 del 2013 a firma dell’Arch. Enzo Paolo Carola che agisce per conto del Comune di Paliano, davanti al segretario Comunale, il 6 agosto del 2013 si stipula la “Concessione per la gestione della struttura di Proprietà Comunale Denominata “ Foresteria”, alla Presenza del Segretario Generale del comune dott.ssa Castaldo Immacolata, “concedono i seguenti fabbricati ed area di pertinenza individuati in catasto urbano al foglio 19 particelle. 491 – 492-355-354-494-353-349-348-350-351-490-489 e la 496 riferita proprio al parcheggio. La durata della concessione e di 9 anni + 9 anni ecc…”.. Cambia l’amministrazione Comunale, arriva il selfiemaniaco Sindaco Alfieri Chi? E cambia anche il responsabile dell’Ufficio Lavori pubblici, manutenzione e assetto del territorio, con l'incarico che viene affidato all' Ing. Andrea Proietti. La Palianello srl c'è da dire, inoltre, che gestisce il piazzale in modo inappuntabile e lo tiene sempre molto pulito ma è bastata una sola volta che lo ha lasciato incustodito ed all'interno vi sono stati trovati profilattici e siringhe di vario genere. Così il gestore è stato costretto a richiudere anche il parcheggio che è situato proprio all’ingresso della foresteria, oggi bel hotel che grazie proprio alla famiglia Mariani, che spendendo forse più del dovuto lo ha reso utilizzabile. Con l’arrivo del nuovo dirigente in data 23/02/2016 è stata emessa un'ordinanza per la rimozione di uno striscione e rimessa in ripristino dei luoghi nel piazzale della Foresteria. “Vista la relazione dell’ufficio tecnico dalla quale si evince che tutta la foresteria comunale e le aree di pertinenza (incluso il parcheggio) sono di proprietà del comune di Paliano e risultano affidate in concessione ecc.... si chiede la rimozione dello striscione". Cosa questa che avviene in poco tempo. Subito dopo un cancello che dovrebbe portare ad un'abitazione sovrastante la zona viene aperto proprio sul terreno prospiciente il parcheggio della foresteria ed i gestori vi posizionano davanti due grossi blocchi di cemento armato.

Questa mattina, come raccontato in precedenza, la vicenda si arricchisce di nuovi particolari dopo che l'Ing. Andrea Proietti aveva emesso in data 23/1/2017 un nuovo provvedimento richiamando l’ ordinanza dirigenziale n.8 del 27/10/ 2016 per la “ rimozione dei paletti e delle catene posti a recinzione perimetrale del parcheggio pubblico attinente la Foresteria comunale e la contestuale rimozione dal suolo del parcheggio del materiale edile depositato consistente in n: due bancali di blocchi di cemento”.

Mentre eravamo li per documentare questa rimozione ci siamo accorti che proprio nell’angolo del parcheggio dove c’è l’ingresso che dovrebbe portare all’abitazione soprastante (non si capisce di che tipo di abitazione si tratti in quanto nel cartello dei lavori non è specificato nulla, ne l’inizio dei lavori e ne la fine e ne se dovrà essere una struttura di pubblica utilità) che c'è molta acqua ristagnante che emana una forte puzza.

Fin qui i fatti. Nel leggere con attenzione la documentazione in possesso della famiglia Mariani, affiorano dubbi sulla "bontà" delle ordinanze emesse dal nuovo capo dipartimento del comune di Paliano. Inoltre, se è vero che il parcheggio è tornato pubblico adesso chi lo pulirà? Può un dirigente Comunale revocare un provvedimento della Giunta Comunale e "riappropriarsi" di un luogo concesso con tanto di atto pubblico?Sono queste domande legittime che attendono delle risposte.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Adesso la famiglia Mariani sta valutando con i legali come fare causa al comune e soprattutto come quantificare i danni e potrebbe arrivare anche a restituire la Foresteria al comune e quindi a richiedere i soldi (in questo caso si parla di qualche milione di euro) per i lavori di risistemazione della struttura che si era sobbarcato. Vi terremo aggiornati sugli sviluppi della vicenda

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento