Nord Ciociaria

Pastena, 200 anni di vita  in due per Teresa Ricci e Laura Mancini

Due donne, nate all’inizio della prima guerra mondiale e che sono arrivate agli albori del terzo millennio con tutta la loro carica di umanità e di dolcezza nonostante le disavventure della loro lunga vita.

Due donne, nate all'inizio della prima guerra mondiale e che sono arrivate agli albori del terzo millennio con tutta la loro carica di umanità e di dolcezza nonostante le disavventure della loro lunga vita.

Si tratta di Teresa Ricci e di Laura Mancini che a distanza di qualche giorno l'una dall'altra nel mese di novembre hanno tagliato il traguardo dei cento anni.

Hanno la schiena curva, gli occhi infossati, l'andatura malferma e non sempre riescono a trovare le parole adatte per esprimere il loro affetto e la gratitudine ai familiari che fanno incessantemente sentire il loro affetto e la loro vicinanza.

Un racconto lungo cento anni, fatti, vicende e personaggi che si intrecciano nei loro racconti, il ricordo sfumato dell'infanzia le carezze dei genitori e le sofferenze delle due guerre che hanno seminato lutti, povertà e miseria.

Un secolo di storia condensati nello sguardo di due donne che hanno conosciuto le vicissitudini di Pastena e hanno imparato a soffrire in silenzio a causa degli spostamenti dei loro congiunti costretti alla ricerca di un posto di lavoro.

Il peso della lontananza che le ha rese sagge e capaci di superare i momenti tragici nei quali le persone care venivano a mancare e con loro spariva un pezzo della loro famiglia, un frammento della loro storia, uno scampolo della loro vita.

Teresa e Laura, affrontano oggi con dignità e serenità le restrizioni della malattia che rendono l'esistenza non più autonoma né autosufficiente ma rimangono per le loro famiglie e per l'intera comunità due esempi di donne che hanno avuto il coraggio e la fortuna di poter raccontare una favola che a pochi è concesso vivere.

Non conoscono e non usano i nostri mezzi per dialogare, non sanno nulla della modernità ma con uno sguardo, un saluto ed una carezza riescono a trasmettere calore, affetto e simpatia, forse riescono a custodire, nonostante i cento anni, integri i sentimenti di solidarietà, altruismo e bontà. Con questo spirito la nostra amministrazione ha voluto rendere omaggio alla signora Teresa e alla signora

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pastena, 200 anni di vita  in due per Teresa Ricci e Laura Mancini

FrosinoneToday è in caricamento