Giovedì, 28 Ottobre 2021
Nord Ciociaria Patrica

Patrica,  L’ex sindaco Belli:“Tasse e Piano regolatore:  Fiordaliso (PD)  parla  senza sapere come funziona la macchina Amministrativa

Entra nel vivo la campagna elettorale, a Patrica, con l’ex consigliere (ora candidato a sindaco?) Lucio Fiordalisio (PD)  che esterna a ruota libera.

Entra nel vivo la campagna elettorale, a Patrica, con l'ex consigliere (ora candidato a sindaco?) Lucio Fiordalisio (PD) che esterna a ruota libera.

"Peccato - replica l'ex sindaco Stefano Belli - che, parlando a dismisura, denota tutta la sua impreparazione e scarsa conoscenza della macchina amministrativa.

Ecco perché dico che solo il tempo e l'esperienza fanno maturare i validi, futuri, amministratori".

Tornando a Fiordalisio, Stefano Belli aggiunge: " Affermare che la Tasi, che sarà presto pagata dai cittadini, è stata calcolata in modo congruo (il commissario l'ha portata al 2 per mille) rispondo, che l'ex consigliere di minoranza dice delle grandi inesattezze. E' ben noto, infatti, che l'ex Sindaco Denise Caprara, aveva trovato un' intesa con gli uffici preposti , per inserirla nel Bilancio nel limite massimo dell'un per mille. Esattamente la metà!!!! Ma non c'è nulla da stupirsi, visto che è ben noto come in tutti i Comuni commissariati le tasse vengono quasi sempre innalzate. E questo (basta informarsi in Comune) è la sacrosanta verità che però, troppo spesso, sfugge a chi di attività amministrativa mastica veramente poco".

Belli torna poi sul Piano Regolatore precisando che la sua mancata approvazione penalizza il Comune per due motivi: "Primo, perché ci sono alcuni bandi regionali (non tutti) che ritengono tale approvazione indispensabile; secondo, perché i Bandi Europei, invece, la ritengono essenziale per poter accedere ad eventuali finanziamenti.

Ma questi concetti - aggiunge Belli - forse Fiordalisio non li capisce visto che ha riferito che presenterà al Commissario Prefettizio dei bandi Regionali pubblicati in questi giorni. Evidentemente (vista la sua scarsa esperienza) non sa che la macchina amministrativa Regionale su queste procedure è estremamente rigida.

A tal proposito informo Fiordalisio che gli uffici regionali (da me ben conosciuti) hanno da tempo informato gli uffici comunali (via fax) delle varie opportunità. Anzi, suggerisco a Fiordalisio di non andare neppure in Comune, perché i bandi stanno per scadere (scadranno il 15 ottobre) per cui la sua visita sarà a dir poco??. tardiva e, dunque, inutile.

Anzi, dirò di più: gli uffici del comune di Patrica già da tempo stanno lavorando per questi finanziamenti. Per cui, se lui dovesse portare oggi i bandi in Comune, credo che sarebbe messo, gentilmente, alla porta.

Tra l'altro, presumo che Responsabili del Comune non abbiano bisogno di consulenze da chi non ricopre nessun ruolo di amministratore né del Comune, né tantomeno della Regione".

Il commento finale, a questo punto, è sconsolato: "I patricani sono stufi delle falsità e delle inesattezze divulgate dai consiglieri che hanno fatto cadere l'ex sindaco Caprara. Soprattutto da chi, quando ricopriva incarichi istituzionali, non ha mosso un dito per il Paese.

Fiordaliso, dice che in questi giorni e' in giro per le contrade ad ascoltare la gente e i suoi suoi problemi.

Mi chiedo, perche' non ha risolto questi problemi quando era all'interno del consiglio comunale?? Evidentemente parlare oggi (troppo spesso a ruota libera) è più facile che realizzare le cose. Ma questo, credo, i cittadini l'hanno ormai capito"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Patrica,  L’ex sindaco Belli:“Tasse e Piano regolatore:  Fiordaliso (PD)  parla  senza sapere come funziona la macchina Amministrativa

FrosinoneToday è in caricamento