menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Patrica, nove mesi di amministrazione Fiordaliso solo sagre e feste un fallimento

Dopo il crollo del soffitto presso il plesso della scuola capoluogo a Patrica , l'ex Sindaco Stefano Belli, chiede all'attuale Sindaco Fiordaliso di pensare maggiormente a risolvere problematiche serie, invece di continuare a spendere soldi( con...

Dopo il crollo del soffitto presso il plesso della scuola capoluogo a Patrica , l'ex Sindaco Stefano Belli, chiede all'attuale Sindaco Fiordaliso di pensare maggiormente a risolvere problematiche serie, invece di continuare a spendere soldi( con sperpero di denaro pubblico) in feste e sagre paesane.

" Senza togliere nulla alle stesse feste, che sono state molteplici, e' ora che il Sindaco spenda meglio il denaro pubblico dei cittadini in argomenti piu' seri e che non mettono piu' a rischio i cittadini ad iniziare dai bambini.

Si e' rischiato di ferire qualche alunno, Il sindaco deve controllare e richiedere finanziamenti per le scuole, come del resto io in 12 anni di mio mandato anni ho fatto.

L'attuale consigliere di minoranza ed ex Sindaco Belli ha anche ricordato quello che fu realizzato in passato: Ecco le opere realizzate a favore dell'edilizia scolastica sono state quelle eseguite sotto la sua amministrazione (dal 1999 al 2011) dopo venti anni d governo di centrosinistra che, nulla, o quasi, ha realizzato a favore dell'istituzione scolastica.

«Quando sono salito al Comune - ricorda Stefano Belli - dopo un ventennio di governo di centrosinistra, tutte le scuole erano in completo abbandono. Basta fare un passo indietro, e avere un minimo di memoria storica per fotografare una situazione a dir poco disastrosa. Poi, piano, piano, tutte quante sono state messe in sicurezza, grazie a cospicui finanziamenti ottenuti sotto la mia amministrazione (e questo grazie alla corretta e precisa documentazione preparata dall'Ufficio tecnico)».

Belli, dunque, snocciola alcune cifre per render conto dei fondi ottenuti:

280 mila euro per la scuola "Quattro Strade" intitolata a Papa Giovanni Paolo II.

300 mila euro per la Scuola Capoluogo che, grazie a quei fondi, è stata rimessa a nuovo ed intitolata al generale Simone Simoni.

Altri 60 mila euro per la stessa scuola per dotarla della scala antincendio.

Altri 40 mila euro per il rifacimento della palestra comunale sempre nella stessa scuola.

100 mila euro per la scuola asilo di Tufo Varaccani.

Ed infine l'ultimo finanziamento, di 300 mila euro, ottenuti da Belli e dall'ex sindaco Denise Caprara che sono stai messi in opera da Fiordaliso qualche mese fa' per la scuola di quattrostrade .

A tutto questo va aggiunta l'apertura del centro Baby Parking in località Quattro Strade, opera portata a termine dopo che lo stesso stabile era rimasto chiuso per 15 anni per un progetto errato, voluto dai sindaci di centrosinistra.

«E questi - prosegue Stefano Belli - sono numeri oggettivi. Non di parte. Basta documentarsi in Comune per averne la riprova. Dunque, non scendo in polemica , ma chiedo di fare di piu' all'attuale amministarzione comunale. L'attuale amministrazione, non ha realizzato un opera per un suo finanziamento ed e' questa una vergogna dopo tanti mesi dalla sua elezione.

Inoltre belli continua:

Ma io voglio per le nostre scuole un altro salto di qualità sia in tema edilizio, sia in tema di strumentazioni didattiche perché le esigenze degli studenti (è evidente) sono enormemente cambiate negli ultimi anni. Ed io voglio scuole tecnologicamente al passo con i tempi. Ma questo ulteriore passo lo deve fare chi governa il paese. Devono dimaostare altro e non quello che oggi si può definire un vero fallimento amministrativo solo dopo 9 mesi dall'elezioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento