menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
stefano belli

stefano belli

Patrica, Stefano Belli:  Al Via il Progetto Giovani: il nostro futuro é nella nuova generazione

 Uno dei punti salienti del programma del candidato a sindaco Stefano Belli è riservato ai giovani Il motivo è semplice – spiega Belli – perché riteniamo che il futuro di Patrica debba essere strettamente legato alla possibilità che si danno ai...

Uno dei punti salienti del programma del candidato a sindaco Stefano Belli è riservato ai giovani Il motivo è semplice - spiega Belli - perché riteniamo che il futuro di Patrica debba essere strettamente legato alla possibilità che si danno ai giovani di trovare occasioni e prospettive di lavoro e spazi per la cultura. Il tutto, garantendo sempre occasioni di aggregazione e di svago. Ecco perché la nostra lista "Umilmente per Patrica" avanza alcune proposte che possono costituire una piattaforma di discussione per un diretto coinvolgimento dei giovani nelle scelte e nelle decisioni che li riguardano più direttamente.

Ecco allora che nel programma è inserito un preciso capitolo riservato ai modi di incentivare ulteriormente nuove forme di imprenditorialità giovanile, tramite un fondo rotativo promosso dal Comune, in collaborazione con gli istituti di credito locali.

«Vogliamo rendere il Palazzo Comunale, uno spazio vivo e aperto - aggiunge Stefano Belli - che possa divenire un centro di aggregazione culturale e sociale; potrebbero trovarvi collocazione una sala multimediale dotata di collegamento Internet e una sala di musica a disposizione dei diversi gruppi musicali locali per le loro prove. Inoltre, sono in programma corsi di teatro, rassegne teatrali con gruppi locali ma anche con compagnie importanti, in grado di esercitare un certo richiamo; una particolare attenzione sarà dedicata al teatro educativo per i bambini. Sempre nello spazio del teatro, proponiamo di organizzare concerti, esibizioni di danza e sfilate di moda».

Ma il capitolo "Giovani" va oltre e propone anche iniziative che diano spazio alla creatività dei ragazzi in campo artistico, musicale, pittorico e culturale.

Non solo: ma per migliorare il rapporto tra i giovani e le istituzioni, Stefano Belli (se eletto sindaco) realizzerà, come Ente Comune , un sito web interattivo, dove i giovani possano "dire la loro", proporre idee, porre domande, ottenendo risposte, e rivolgere critiche costruttive. Inoltre, in via sperimentale, sarà avviato un servizio di "informa giovani" tramite sms.

«Un altro tema che mi sta a cuore - aggiunge Stefano Belli - riguarda la sicurezza: proporrò di continuare a sensibilizzare i giovani sui rischi legati al consumo di alcool e droghe».

In che modo? Attraverso cinque punti cardine:

1) Rafforzamento e implementazione dell'assessorato alle Politiche Giovanili, che già nell'ultimo mandato è stato essenziale per la crescita socio-culturale dei ragazzi i, affiancandolo finalmente ad una Consulta dei giovani, funzionante ed efficace, capace di proporre idee e di fungere da "trait d'union" tra l'amministrazione e i giovani.

2) Organizzazione (in collaborazione con Regione e aziende private) di corsi di formazione professionale nei settori turistico, marketing e comunicazione in maniera da creare sul posto le professionalità di cui Patrica ha assoluto bisogno, per continuare il proprio rilancio turistico.

3) Incentivazione del turismo giovanile, puntando in particolare sullo snowboard e creando una serie di servizi, eventi e piani di comunicazione creati ad hoc per il target.

4) Organizzazione di un festival di musica e arte d'avanguardia: ad esempio, una rassegna multidisciplinare di musica, arte visiva, teatro, cinema e letteratura, con artisti visivi, musicisti, registi, performer, dj di importanza nazionale e internazionale che prendano "in ostaggio" per una settimana il territorio comunale di Patrica (ogni luogo è potenziale "teatro dell'evento") esibendosi e contaminandosi tra di loro. Crediamo che un evento di questo tipo sia in grado di attirare migliaia di visitatori da tutta Italia.

5) Proponiamo di tentare la promozione e il supporto di nuove idee imprenditoriali audaci, che possano portare nel medio/lungo periodo ad uno sviluppo economico, sociale e tecnologico della nostra città. Più che su attività che si occupano della produzione di beni, si punterà su aziende di servizi innovativi ad alto potenziale di sviluppo. Pensiamo ai servizi legati in particolare alle nuove tecnologie e ad internet, che possono trovare applicazioni in qualsiasi settore: dal turismo al commercio, passando per il marketing, il tempo libero , la sanità e la pubblica amministrazione. Si tratta di servizi che, per essere "prodotti", non hanno bisogno di grandi investimenti , né di grandi strutture. E' una sfida importante, da affrontare consapevoli del fatto che il futuro (non più così lontano) dovrà essere inevitabilmente legato allo sviluppo tecnologico.

Alcune proposte, veramente interessanti, riguardano, poi, il teatro.

Il progetto delle politiche giovanili darà, inoltre, molta rilevanza alla creatività e all'espressione artistica dei giovani di Patrica paese nelle sue varie forme, fornendo occasioni di socializzazione ed opportunità di crescita e valorizzazione delle competenze dei ragazzi e dei giovani.

«Il nostro desiderio - aggiunge Stefano Belli - è quello di rendere "vivo" il nuovo teatro per tutto l'anno, dando spazio ai giovani nei diversi ambiti e valorizzando il teatro con l'organizzazione di rassegne teatrali musicali e di danza che vedano la partecipazione di esperti e professionisti».

Le proposte in questo ambito, dunque, sono:

TEATRO - Corsi di teatro rivolti alle diverse fasce d'età, partendo dall'infanzia fino all'età adulta. Laboratori di teatro su voce e movimento, danza-teatro, improvvisazione comica, scenografia; lettura e narrazione del teatro, con aperture al teatro contemporaneo; corsi di dizione e sperimentazione di linguaggi teatrali.

MUSICA - "Live contest" per gruppi emergenti; festival per cantanti solisti ; concerti di musica di ogni genere; seminari; disponibilità di una sala prove e di registrazione.

GRAFICA - Opportunità di sperimentare l'espressività grafica ( fumetto, disegno, pittura, fotografia) attraverso corsi tematici, concorsi ed esposizioni. Spazio on-line dedicato alla produzione artistica di ragazzi e di giovani.

SCRITTURA - Avvicinamento alle tecniche e ai linguaggi creativi, offrendo spazi ed occasioni per la lettura di poesie e racconti brevi.

DANZA - Opportunità di espressività attraverso il linguaggio corporeo. Saggi in tutte le discipline della danza: classica, moderna, jazz, contemporanea e hip hop.

«Un programma ambizioso - conclude Stefano Belli - ma realizzabile e fondamentale per la crescita del nostro Paese. Noi, di certo, ce la metteremo tutta. E i risultati non mancheranno a venire».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento