Nord CiociariaToday

Piglio, domenica 6 Agosto si dona il sangue a favore dell’ospedale pediatrico Bambino Gesù

Dopo il grande successo della donazione straordinaria di due settimane fa con la raccolta di 74 flaconi di sangue a favore dell’ospedale pediatrico Bambino Gesù, Domenica 6 Agosto si replica, sempre a Piglio, presso la sala “Polivalente” dalle ore...

Piglio Donazione Sangue-2

Dopo il grande successo della donazione straordinaria di due settimane fa con la raccolta di 74 flaconi di sangue a favore dell’ospedale pediatrico Bambino Gesù, Domenica 6 Agosto si replica, sempre a Piglio, presso la sala “Polivalente” dalle ore 8,30 alle ore 10,30, alla presenza del centromobile di prelievo del suddetto per la periodica raccolta di sangue giunta alla 49ma donazione.

A tutti i donatori viene garantito il controllo dell’integrità fisica e la perfetta osservanza delle disposizioni di legge previste a favore dei donatori. In particolare la donazione potrà essere effettuata solo previo accertamento del reale stato di idoneità alla donazione. Ai donatori sarà rilasciata una tessera sulla quale vengono memorizzati i dati anagrafici, il gruppo sanguigno ed i risultati delle analisi. Una ragione in più per donare il proprio sangue:

Sulla preoccupazione della carenza di sangue nella regione Lazio e in particolare a Frosinone fatta presente su un quotidiano regionale da Mario Rossi vicepresidente dell'Avis Frosinone, Gianni Pizzale, presidente del gruppo dei Donatori e Volontari di sangue di Piglio, fondato il 1° Ottobre 1995, facente capo all’Associazione Donatori Volontari Sangue Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma, fa presente che se tutti i 91 comuni della provincia ciociara fossero generosi come i donatori del comune di Piglio, tale carenza di sangue almeno nella Provincia di Frosinone non ci sarebbe, infatti ci sono state in 48 raccolte oltre 4600 donazioni.

"Chi dona il sangue -a detta degli esperti- è meno esposto al “diabete 2”, non insulino- dipendente" Gli epidemiologi hanno da tempo osservato che la donazione periodica di sangue è associata ad una riduzione del rischio di diabete di tipo 2 (non insulino-dipendente). Alcuni studi hanno, per esempio, investigato la correlazione tra depositi di ferro e sensibilità all’insulina in donatori di sangue e soggetti che non hanno mai donato sangue. In uno studio su 181 individui maschi, è stato dimostrato che i donatori che avevano eseguito almeno due donazioni di sangue, presentavano una maggiore sensibilità all’insulina ed una riduzione della secrezione dell’ormone, rispetto agli individui non donatori.

La donazione abituale di sangue è quindi associata contemporaneamente con un aumento della sensibilità all’insulina e con una riduzione dei depositi di ferro. Tali depositi sembrano influenzare negativamente l’azione dell’insulina anche in soggetti sani, e non solo in individui con patologie classicamente correlate ad un accumulo di ferro come l’emocromatosi e l’emosiderosi. Tra l’altro, questa evidenza clinica impone alla comunità scientifica una revisione del concetto di “eccesso” applicabile ai depositi di ferro nei soggetti sani. Questi dati suggeriscono, quindi, che la donazione periodica di sangue può esercitare un’azione protettiva nei confronti di patologie croniche molto gravi”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Giorgio Alessandro Pacetti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento