Nord CiociariaToday

Piglio, festeggiamenti in onore del Beato Andrea Conti 2017

16-17-18 AGOSTO  ore 17,30 TRIDUO DI PREPARAZIONE ALLA FESTA nella Collegiata Santa Maria Assunta.

Statua del Beato Anfrea Conti-2

16-17-18 AGOSTO ore 17,30 TRIDUO DI PREPARAZIONE ALLA FESTA nella Collegiata Santa Maria Assunta.

SABATO 19 AGOSTO

Ore 21,00 Corteo Cittadino- Processione penitenziale, con la reliquia del Beato, portata dal Parroco, dalla Collegiata alla Chiesa di san Lorenzo.

DOMENICA 20 AGOSTO

Ore 9,30Santa Messa celebrata dal parRoco don Gianni Macali

Ore 16,00 - Concerto del Maestro Raimondo Bottini al violino e del Maestro Fabio Sisti al pianoforte

Ore 17,00- Santa Messa Solenne presieduta da Mons. Gianfranco Girotti

Seguirà la PROCESSIONE con la presenza delle Confraternite.

Durante i festeggiamenti:

Riffa di beneficenza e stand gastronomico di Tonino Camusi il cui ricavato sarà devoluto per i festeggiamenti.

Mostra storico-iconografico-agiografica su il “Beato Andrea Conti” e su il “Venerabile P. Quirico Pignalberi” nei locali del Convento.

Buona festa a tutti !

N.B. Domenica 20 Agosto Servizio navetta da Piglio al Convento di San Lorenzo dalle ore 15,00.

PIGLIO, MOSTRA STORICO-ICONOGRAFICO-AGIOGRAFICA SU “BEATO ANDREA CONTI”.

Il Vescovo Lorenzo Loppa in visita della Mostra sul Beato Andrea

Il Comitato festeggiamenti e la comunità religiosa dei Frati Minori Conventuali di San Lorenzo in Piglio, hanno organizzato la mostra storico-iconografico-agiografica sul Beato Andrea Conti nel convento di San Lorenzo a Piglio dove il Beato visse ed è sepolto da oltre settecento anni. La mostra vuole essere un elenco dei documenti d’archivio a testimoniare la costante vivace devozione al Beato lungo i secoli, ed inoltre dare un più sicuro fondamento storico-agiografico alla stessa pietà popolare verso il Beato Andrea.

Gli organizzatori si propongono con questa mostra, per onorare degnamente gli otto secoli dalla morte, di poter effettuare e stimolare la raccolta di una più completa documentazione storica per la stesura, tra l’altro, di una nuova biografia del Beato secondo i canoni dell’agiografia moderna. Sotto questo punto di vista la mostra vuole essere anche un appello a quanti, studiosi e devoti vorranno collaborare segnalando tracce di ricordi del Beato nelle sue espressioni di vita e di devozione: letterarie, pittoriche, scultoree, devozionali, folcloristiche. La mostra si articola in gruppi di materiale vario, certamente selettivo, ma non esaustivo della vasta gamma di documentazione che riguarda il Beato Andrea Conti:

  • due codici del XIII-XV sec. detti del Beato Andrea uno dei quali, si dice dalla tradizione, usato dal Beato stesso per le sue preghiere;
  • documenti dei vari processi di canonizzazione per il riconoscimento del culto immemorabile tributato al Beato Andrea e conclusisi con la dichiarazione ed attribuzione del titolo di “Beato”;
  • documentazione di biografie, edite ed inedite, scritte sul Beato Andrea lungo i secoli fino ad oggi;
  • alcuni documenti che illustrano alcuni miracoli del Beato Andrea;
  • documenti relativi alle varie esumazioni e vicissitudini dei resti mortali del Beato Andrea, lungo i secoli fino a quelli dell’ultima guerra (12 Maggio 1944);
  • notizie storiche autografiche del parroco Domenico Gianardi riguardante la peste degli anni 1656-1657;
  • una delle più antiche immagini del Beato Andrea rinvenuta trenta anni fa nel 1984 nella chiesa di San Rocco-Madonna della Valle nell’affresco grottesco;
  • architravatura in marmo del sepolcro del Beato Andrea (1636-1760) rinvenuta nel convento di San Lorenzo;
  • documenti iconografici sul Beato, presenti nel convento ed in altri conventi della grande famiglia francescana in tutto il mondo;
  • lo Statuto della fraterna del Beato Andrea di Piglio risalente al 1371;
  • documento sulla confraternita del Beato Andrea Conti dal 1712 al 1879.
  • La mostra resterà aperta dal 16 al 20 Agosto del 2017.
  • Padre Angelo Di Giorgio, Rettore della chiesa di San Lorenzo, si augura che in seguito si possano sviluppare ancora altre mostre più importanti, e che portino frutti d’interesse e di crescita culturale e di fede nei fedeli.
  • Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
  • Giorgio Alessandro Pacetti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento