Nord CiociariaToday

Piglio, la comunità francescana di San Lorenzo ha programmato grandi manifestazioni religiose Per il Beato Andrea Conti

Per la festa del Beato Andrea Conti  tutto ha inizio dal 17 al 21 Agosto 2016, con un riduo di preparazione alla festa predicato da frate Lazzaro nella Collegiata Santa Maria, con una fiaccolata,  con una processione e con una mostra

il sacro convento di san Lorenzo

Per la festa del Beato Andrea Conti tutto ha inizio dal 17 al 21 Agosto 2016, con un riduo di preparazione alla festa predicato da frate Lazzaro nella Collegiata Santa Maria, con una fiaccolata, con una processione e con una mostra

Il frate esorcista, compatrono di Piglio, era spesso ricercato da coloro che soffrivano nell’anima e nel corpo a causa del demonio. Molti ossessi furono “liberati” sulla tomba del Beato, altri presso la Grotta che divenne l’abitazione ordinaria del frate per oltre 40 anni. Andrea, l’eterno beato della Chiesa, ma un grande Santo per i pigliesi, pregava insistentemente Dio perchè liberasse dalle ossessioni diaboliche non solo le singole persone schiave di Satana che gli venivano presentate, ma anche tutto il Paese. Il potere sui demoni concesso da Dio al beato Andrea in vita non cessò di essere sperimentato dai devoti anche dopo la morte di Andrea (1302) e trasmessici da testimoni oculari che ci fanno conoscere la fonte dei suoi meriti straordinari di esorcista ottenuti da Dio.

Infatti Andrea veniva chiamato il “flagellum demoni” per le sue doti di rigorosissima austerità e di umiltà. La formula deprecatoria che ha risolto gli esorcisti è stata: “per l’umiltà del Beato Andrea ti comando di allontanarti da codesto corpo”. Come pure si è rilevata di grande e particolare efficacia l’invocazione: “Ora pronobis beate Andrea” unita all’imposizione della reliquia del suo cilizio.

Così il Comitato dei festeggiamenti, presieduto da padre Angelo Di Giorgio, guardiano del convento e Rettore della chiesa di San Lorenzo in Piglio, ha programmato 3 giorni di festa con un triduo, con una fiaccolata notturna Sabato 20 Agosto ore 21 e con una processione diurna Domenica 21 Agosto ore 18), in cui i pigliesi rinnovano il “patto d’amore” che li lega al loro Beato.

La fiaccolata notturna vuole collegarsi idealmente a quella eseguita sette secoli fa alla morte del Santo Anacoreta, avvenuta il 1 Febbraio 1302 (era nato ad Anagni nel 1240) ed alle tante altre occasioni e bisogni particolari, ricordiamo per esempio quella memorabile del 24 Novembre 1656 quando tutto il popolo con a capo l’Arciprete della Collegiata Santa Maria Assunta in Piglio, Domenico Gianardi, si recò verso la tomba del Beato per implorare la liberazione dalla peste di Manzoniana memoria.

Tutto questo affinché il nostro Beato, che è stato anche l’ispiratore del 1°Giubileo, riacquisti l’importanza dovuta e che le sue opere in terra, non restino per i posteri solo un vago ricordo. Ancora oggi i fedeli si soffermano a vedere la croce, a sbarre di uguali dimensioni di circa 15 centimetri, contornata da fori di fissaggio di una grata (ora scomparsa) a difesa della croce stessa praticata dal Beato per fugare il demonio. Un’altra croce latina si può vedere su un macigno isolato lungo la Via San Lorenzo nella zona tuttora chiamata “la Cona del Beato Andrea”. Con questo segno di croce in “marmo insculpto” strumento di vittoria del Beato, il frate esorcista eluse tutti gli astuti tentativi dei nemici infernali.

La guerra con i demoni fu per Andrea ininterrotta tanto che ancora oggi la gente sale l’erta via per raggiungere la chiesa di San Lorenzo e per pregare il frate esorcista.

PROGRAMMA- MANIFESTAZIONE

17-18-19 AGOSTO ore 17,30

TRIDUO DI PREPARAZIONE ALLA FESTA, predicato da frate Lazzaro, nella Collegiata Santa Maria Assunta.

SABATO 20 AGOSTO

Ore 18,00 Corteo Storico della Città di Paliano nelle vie del Centro storico di Piglio in memoria del B. Andrea.

Ore 21,00 Corteo Cittadino- Processione penitenziale, con la reliquia del Beato, portata dal Parroco, dalla Collegiata alla Chiesa di san Lorenzo.

DOMENICA 21 AGOSTO

Ore 9,30 – Santa Messa celebrata dal Parroco Don Gianni

Ore 17,00- Santa Messa Solenne.

Seguirà la PROCESSIONE con la presenza delle Confraternite.

Intrattenimento musicale Cover Sosia Renato Zero “Il mio Zero.

Durante i festeggiamenti:

Riffa di beneficenza e stand gastronomico di Tonino Camusi il cui ricavato sarà devoluto per i festeggiamenti.

Mostra storico-iconografico-agiografica su il “Beato Andrea Conti” e su il “Venerabile P. Quirico Pignalberi” nei locali del Convento.

Buona festa a tutti i devoti e amici del Beato!

IL COMITATO FESTEGGIAMENTI

Domenica 21 Agosto Servizio navetta da Piglio al Convento di San Lorenzo dalle ore 16,00

il sacro convento di san Lorenzo(1)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Giorgio Alessandro Pacetti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento