Nord Ciociaria

Pubblicata la sentenza del caso della piccola Fortuna Loffredo: Mirabile, Presidente de La Caramella Buona "Non tutta la verità è stata chiarita"

Condannato all’ergastolo Raimondo Caputo detto Titò, per l’omicidio della piccola Fortuna Loffredo, la bambina di sette anni abusata e buttata dal tristemente famoso condominio del Parco Verde di Caivano.

Condannato all'ergastolo Raimondo Caputo detto Titò, per l'omicidio della piccola Fortuna Loffredo, la bambina di sette anni abusata e buttata dal tristemente famoso condominio del Parco Verde di Caivano.

Condannata a dieci anni Marianna Fabozzi, l'ex compagna di Caputo, per omessa vigilanza sulle figlie. "Dopo otto mesi di udienze al Tribunale di Napoli - dichiara il presidente Roberto Mirabile - dove La Caramella Buona Onlus è sempre stata presente come parte civile con il noto avvocato Angelo Pisani, si chiude così il primo capitolo di uno dei casi criminali più noti d'Italia. Una bambina abusata e uccisa, alla quale era doveroso rendere giustizia" "Questo di Caivano - continua Mirabile - è un caso molto complicato, per indagini difficili e per il contesto sociale in cui si è sviluppato. La mia preoccupazione, condivisa con il nostro ottimo avvocato Pisani, che ringrazio per l'impegno, è che purtroppo non tutta la verità sia stata chiarita: basti pensare che un altro bambino, l'anno prima di Fortuna, era precipitato sempre da quel famoso condominio. Quella di Caivano è una zona che andrebbe ripulita da ben troppi pedofili. Potremmo avere sviluppi nel prossimo futuro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pubblicata la sentenza del caso della piccola Fortuna Loffredo: Mirabile, Presidente de La Caramella Buona "Non tutta la verità è stata chiarita"

FrosinoneToday è in caricamento