Nord CiociariaToday

Regione, Abbruzzese (FI): presentata interrogazione su riordino Ater

Ho presentato una interrogazione al presidente della giunta regionale, Nicola Zingaretti, per sapere quando la Regione intende procedere al processo di riordino degli Ater del Lazio o eventualmente alla nomina degli organismi di Amministrazione...

Ho presentato una interrogazione al presidente della giunta regionale, Nicola Zingaretti, per sapere quando la Regione intende procedere al processo di riordino degli Ater del Lazio o eventualmente alla nomina degli organismi di Amministrazione, anche ai fini di un indispensabile contenimento dei costi delle suddette Aziende. Lo ha dichiarato Mario Abbruzzese consigliere regionale di Forza Italia del Lazio e presidente della Commissione Speciale Riforme Isituzionali.

"Nel mese di luglio del 2013 la Regione Lazio, per mezzo di Decreti a firma del Presidente Zingaretti, sono stati nominati i Commissari straordinari delle ATER del Lazio, i quali sono subentrati nelle attività afferenti la gestione delle Aziende, sostituendo di fatto i precedenti Presidenti e CDA regolarmente costituiti. In particolare, nei suddetti Decreti è scritto espressamente che tale nomina vale “ fino alla nomina dei nuovi Organi di amministrazione, secondo le disposizioni contenute nella legge di riforma prevista dall’art. 22 della Legge regionale n. 4/2013 e dall’art. 55, comma 3, dello Statuto regionale e comunque non oltre il 30 settembre 2015.

E’ passato più di un anno e presso gli Ater c’è ancora una gestione commissariale, rinnovata ancora il 30 settembre u.s. e non sono stati nominati i nuovi organi di amministrazione.

In consiglio regionale al vaglio delle competenti commissioni, da ben 18 mesi, c'è la proposta di Legge nr 245 del 14/04/2015.

Il suddetto provvedimento ha il compito, secondo quanto più volte affermato e sostenuto dal Presidente della Regione Lazio, di disciplinare il riordino del sistema delle ATER del Lazio, con la fusione in un unico Ente denominato AREPS (Azienda regionale per l’edlizia pubblica e sociale del Lazio) con un contestuale contenimento dei costi e razionalizzazione delle Agenzie sui territori

Con la nuova Legge, i risparmi sarebbero sia in termini organizzativi, una sola Agenzia e 5 uffici territoriali corrispondenti ai capoluoghi di provincia, riduzione dei membri dei CDA da 49 A 5, riduzione del numero dei revisori dei conti da 21 a 3, azzeramento dei componenti dei comitati tecnici; sia finanziari, con risparmio stimato finale di circa 2 milioni di euro.

Ad oggi la proposta di Legge di riordino dell’ATER è ferma in Consiglio Regionale del Lazio, mentre, di contro, i vari Commissari straordinari continuano ininterrottamente da più di 3 anni, in totale autonomia a gestire le varie Aziende senza, ovviamente, alcun controllo formale da parte degli organi di Amministrazione. Questa gestione commissariale rappresenta una vera e propria anomalia, sia in punto di fatto che di diritto, addirittura un unicum che stride profondamente con le norme del Diritto amministrativo oltre che con il comune buon senso.

Tale situazione commissariale reiterata nel tempo, evidentemente contra legem, se dovesse ulteriormente protrarsi, comporterebbe inevitabilmente un ricorso alle vie legali. Queste gestioni Commissariali non comportano alcun genere di risparmio per l’Azienda, ergo per la collettività, emblematico in tal senso l’elenco delle consulenze ed incarichi affidati da alcuni Ater per un valore di mezzo milione di euro in 3 anni di gestione commissariale". Ha concluso Abbruzzese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Scontro frontale in via Appia, quarantenne muore sul colpo

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento