Domenica, 17 Ottobre 2021
Nord Ciociaria

Regione, bolkestein; Abbruzzese (fi): ieri incontro ministero. fare presto commercio ambulante a rischio

"Ieri si è tenuta presso il Ministero dello sviluppo economico, d’intesa con la Presidenza del Consiglio dei Ministri, una riunione per esaminare le criticità attuative dell’intesa Stato-Regioni-Enti Locali, siglata il 5 luglio 2012, recante i...

"Ieri si è tenuta presso il Ministero dello sviluppo economico, d'intesa con la Presidenza del Consiglio dei Ministri, una riunione per esaminare le criticità attuative dell'intesa Stato-Regioni-Enti Locali, siglata il 5 luglio 2012, recante i criteri per il rilascio e il rinnovo delle concessioni dei posteggi per il commercio sulle aree pubbliche, la direttiva Bolkestein. Alla riunione, presieduta dal Sottosegretario Antonio Gentile, hanno partecipato i rappresentanti della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Dipartimento delle Politiche Europee, delle Regioni, il Presidente dell'Anci Antonio Decaro, dell'ANVA Confesercenti e di alcune associazioni imprenditoriali locali. Sulla base del confronto e della conseguente esigenza emersa di verificare la fattibilità di una proroga tecnica delle concessioni delle aree per consentire l'ordinato e utile espletamento dei bandi pubblici per il rilascio e il rinnovo delle concessioni stesse, il Ministero si è impegnato ad approfondire, in tempi rapidi, con le amministrazioni pubbliche coinvolte e con regioni e comuni, le problematiche emerse e le soluzioni praticabili". Lo ha dichiarato il consigliere regionale di Forza Italia del Lazio e presidente della Commisisone Speciale Riforme Istituzionali, Mario Abbruzzese.

"Va bene la prese di posizione del governo, circa un'ipotesi di rinvio ma occorre fare in fretta. Il mondo del commercio ambulante della Regione Lazio rischia di essere travolto o finire distrutto dal momento che, secondo la direttiva Bolkestein, le licenze delle aziende di questo settore saranno rimesse a bando nel 2017 ed alle gare potranno partecipare anche multinazionali e grandi imprese, col serio rischio che i mercati italiani saranno invasi dalle solite multinazionali, appunto, con i soliti marchi da centro commerciale, mentre gli attuali ambulanti in regola, vedranno vanificati i sacrifici di una vita. Di fatto stando cosi le cose sia la Regione Lazio che il governo stanno abbandonando queste attività". ha concluso Mario Abbruzzese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione, bolkestein; Abbruzzese (fi): ieri incontro ministero. fare presto commercio ambulante a rischio

FrosinoneToday è in caricamento