menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Bandiere PD

Bandiere PD

Regione,  gruppo pd: a Frosinone vicenda incomprensibile e personalismi ingiustificati

“La vicenda del Pd nella provincia di Frosinone è incomprensibile. Il nostro partito non può essere strattonato e gettato in operazioni politiche trasversali dove non sono chiari i confini naturali delle alleanze.

"La vicenda del Pd nella provincia di Frosinone è incomprensibile. Il nostro partito non può essere strattonato e gettato in operazioni politiche trasversali dove non sono chiari i confini naturali delle alleanze.

Il posto del Partito Democratico è quello naturale del centro sinistra, alternativo alla destra e le esperienze politiche nazionali, frutto di una fase contingente e da superare, non possono essere alibi per operazioni che hanno il sapore amaro di spregiudicati personalismi".

È quanto dichiarano in una nota congiunta, i consiglieri del gruppo regionale del Partito Democratico.

MARIA SPILABOTTE A SOSTEGNO DI ENRICO PITTIGLIO. "PRONTI PER LA BATTAGLIA, GRAVE QUELLO CHE HA FATTO SCALIA"

Maria Spilabotte

Dichiarazione della Senatrice Maria Spilabotte in merito alle elezioni provinciali: "Si è consumata una vicenda politica della peggior specie: un accordo arbitrario fatto a cena da un Senatore della Repubblica, in spregio a tutte le regole della vita democratica interna di un Partito e senza avere rispetto e cura delle decisioni prese dagli organismi dirigenti, siglato con tutta la destra della nostra provincia, a scapito del PD. Questo scempio non può rimanere impunito: chiederemo a tutti gli organismi di garanzia preposti, regionale e nazionale, di far luce sulla vicenda perchè quello che è accaduto è inammissibile ed inaccettabile. Il centrodestra era uscito sconfitto alle ultime elezioni regionali e politiche ed era frammentato e diviso: Scalia è riuscito a riesumarlo e ricompattarlo. Quello che non era riucito agli esponenti di centrodestra, è riuscito ad un Senatore del PD! Di questo fatto politico di gravità inaudita dovrà rendere conto! Le ripercussioni che questo scellerato accordo avrà sul territorio saranno devastanti: penso, ad esempio, al comune di Frosinone. Come faranno i consiglieri del PD pro Pompeo a fare opposizione ad Ottaviani, visto che sostengono lo stesso candidato Presidente? Ed a Sora? E così via. Tutti insieme appassionatamente: la logica e la linearità politica vengono meno, sacrificati sull'altare dell'inciucio, delle poltrone e degli interessi. Dobbiamo ancora tacere sui 29 milioni di euro di debito che produce il Cosilam annualmente? Dobbiamo ancora pagare il prezzo delle scelte scellerate dell'aeroporto? Dobbiamo continuare ad avere un ciclo di rifiuti da terzo mondo, con la Saf che ha percentuali di recupero sulla differenziata tra le più basse d'Italia? A tutto questo abbiamo detto e diciamo no e per questo facciamo un appello a tutti gli amministratori del PD che non si dia seguito a questo scempio. Affidiamo la nostra battaglia al più giovane sindaco della provincia di Frosinone Enrico Pittiglio, portatore dei nostri valori sani, per contrastare questo minestrone fatto di interessi e poltrone. Per questo inviatiamo tutti a votare per Enrico Pittiglio e per la lista del Partito Democratico, quello sano, che non piega e non abbassa la testa davanti a giochi di palazzo e di potere".

Il consigliere regionale socialista Oscar Tortosa sul caso Pd Frosinone: "Scelta incomprensibile di parte del Pd di allearsi con le destre"

Oscar Tortosa

"L'alleanza di una parte del Partito Democratico di Frosinone con tutti i partiti del centrodestra in vista delle prossime elezioni provinciali, è un'operazione politica innaturale e difficile da capire. Il Partito socialista ha deciso, chiaramente, di smarcarsi da alleanze strane che palesano ambizioni personali e appoggiare la scelta fatta dal Partito Democratico che sostiene il candidato presidente Enrico Pittiglio e i candidati consiglieri dell'unica lista con il simbolo Pd. L'area politica naturale del Partito Socialista e del Partito Democratico è, ovviamente, quella del centro sinistra. Altre scelte non sono assolutamente accettabili. Esprimiamo inoltre rammarico per la non candidatura di Gianfranco Schietroma, una figura istituzionale prestigiosa e che avrebbe dato il giusto lustro ad un ente importante come la Provincia di Frosinone".Lo dichiara in una nota il Consigliere regionale del gruppo Socialista Oscar Tortosa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento