menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Consiglio Regionale Lazio

Consiglio Regionale Lazio

Regione, laboratori analisi Abbruzzese (fi): sospensiva Tar ennesimo fallimento politica sanitaria Zingaretti

Il Tar del Lazio, dopo aver sospeso il precedente provvedimento di accentramento dei laboratori di analisi, ha sospeso anche il nuovo decreto di Zingaretti adottato nel mese di luglio che avrebbe determinato da ottobre la disattivazione della...

Il Tar del Lazio, dopo aver sospeso il precedente provvedimento di accentramento dei laboratori di analisi, ha sospeso anche il nuovo decreto di Zingaretti adottato nel mese di luglio che avrebbe determinato da ottobre la disattivazione della quasi totalità dei laboratori del Lazio e la loro trasformazione in meri centri di prelievo. L'ennesima bocciatura della politica sanitaria messa in campo dal governatore". Lo ha dichiarato Mario Abbruzzese, consigliere regionale di Forza Italia dopo la comunicazione dell'Ursap Federlazio.

" I cittadini stanno pagando sulla loro salute l'approssimazione ed i provvedimenti illogici della Regione, sempre finalizzati allo pseudo risparmio e mai al reale efficientamento del sistema sanitario. Purtroppo con questa filosofia fallimentare sono state gestite anche tutte le politiche sanitarie dei singoli territori.

E alle sconfitte nei tribunali si aggiungono alle costanti problematiche incontrate sul territorio.

Più volte abbiamo parlato dello stato di emergenza della sanità in provincia di Frosinone, dove i cittadini sono costretti a convivere con pronto soccorso al collasso, reparti che funzionano a singhiozzo e liste d'attesa interminabili. Ho predisposto delle interrogazioni sui possibili disagi che la nuova riforma dei laboratori analisi avrebbe prodotto anche in Ciociaria, dove, appunto l'intero sistema sanitario locale è nel caos più totale.

La situazione è davvero critica. Zingaretti, o decide con umiltà di cambiare passo visti i risultati fallimentari raggiunti finora, oppure continuerà a ricevere bocciature, che purtroppo ricadranno sui nostri cittadini. E questo è inaccettabile". Ha concluso Abbruzzese.

LABORATORI ANALISI, RIGHINI (FDI): 'QUELLA DI ZINGARETTI UNA RIFORMA CHE COMPROMETTE IL DIRITTO ALLA SALUTE'

Dopo una prima sospensione, da parte del Tar del Lazio, del provvedimento di accentramento dei laboratori di analisi è arrivata anche la sospensione del nuovo decreto del commissario ad acta per la Regione Lazio che avrebbe determinato la disattivazione della quasi totalità dei laboratori e la loro trasformazione in semplici centri prelievo.

A tal proposito Giancarlo Righini, capogruppo di Fratelli d'Italia in Regione, non risparmia critiche ai vertici regionali: "Zingaretti - dichiara Righini -, pur avvisato da numerose interrogazioni e risoluzioni, da loro tutte respinte con arroganza, vede oggi annullato dal Tar il decreto di riordino dei laboratori analisi. Un tentativo di riforma sbagliato, il suo, che danneggia e compromette il diritto alla salute dei cittadini, oltre ad impoverire piccole e medie aziende, per consegnare a grandi gruppi internazionali il monopolio delle prestazioni sanitarie di analisi cliniche".

DANIELA BIANCHI (PD) CON IL PROGETTO APPIA ANTICA: ALTRO PASSO VERSO "LAZIO TERRA DEI CAMMINI". L'ANNUNCIO DEL MINISTRO FRANCESCHINI AIUTERA' SVOLTA DI TERRITORI OGGI SCONOSCIUTI MA RICCHI DI BELLEZZA. PER LAZIO GIA' PRESENTATA PROPOSTA DI LEGGE CHE UNISCE TUTTI CAMMINI REGIONALI L'Appia diventerà l'infrastruttura culturale, turistica e storica che unirà 4 Regione, tra cui il Lazio, per dare ai viaggiatori di tutto il mondo un'esperienza unica. L'annuncio del ministro Franceschini sul progetto interregionale sull'Appia rappresenta un ulteriore passo verso l'idea di un Lazio "Terra dei Cammini" che tanto può dare alla nostra economia. Il 14 ottobre i Presidenti del Lazio, Campania. Puglia e Basilicata si incontreranno per discutere insieme al Ministro come applicare la norma sull'art bonus al progetto dell'Appia. Se il solo Cammino di Santiago di Compostela riesce a generare un miliardo di euro per i Pil spagnolo, pensiamo cosa potrebbero fare i tanti cammini della nostra regione. Così Daniela Bianchi, consigliera Regionale del Lazio (Gruppo PD) e vice-presidente della Commissione Cultura alla Pisana presente stamattina al complesso di Capo di Bove a Roma, sull'Appia, in occasione della presentazione del progetto di lavorizzazione "Appia Regina Viarum". Presenti, oltre al Ministro Dario Franceschini, il soprintendente dell'Appia, Rita Paris, il soprintendente ai beni archeologici di Roma, Francesco Prosperetti, il direttore di Repubblica, Ezio Mauro, e il giornalista Paolo Rumiz. -Il lavoro del Ministero dei beni e delle attività culturali - riprende la Consigliera Bianchi - è in linea con quello della Regione Lazio guidata da Nicola Zingaretti, come nel caso della riconversione delle case cantonere e del finanziamento di progetti per la valorizzazione dei percorsi, dall'Appia Antica alla via Francigena. In questo, l'Art Bonus, voluto dallo stesso Ministro Franceschini può essere uno strumento utilissimo per enti pubblici e privati che vogliono investire nei cammini. Sul fronte regionale, trovo che sia prioritario lavorare ad un'unica rete dei cammini, capace di avviare una corretta gestione e riscoperta dei tanti percorsi storici e culturali. Per mesi, con il contributo di esperti e associazioni come il CAI e Federtreck, abbiamo lavorato e poi presentato una proposta di legge in tal senso. Il testo istituisce la REL, la rete escursionistica del Lazio. La proposta nasce dall'idea, ormai diffusa, che i cammini siano un'occasione unica per riscoprire territori sconosciuti ma pieni di bellezza e storia. Territori di cui il Lazio è pieno e che in pochi anni, lavorando sodo, potranno avere un turismo sostenibile e uno sviluppo culture ed economico impensabile fino a poco tempo fa.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento