menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Regione, saldi avvio il 5 gennaio. Riapre Palatium con Natura in Campo. La Selva di Paliano sta spirando

“La Giunta Regionale ha approvato oggi la delibera che dispone l’inizio delle svendite di fine stagione per il prossimo martedì 5 gennaio. La durata dei saldi sarà di sei settimane.

"La Giunta Regionale ha approvato oggi la delibera che dispone l'inizio delle svendite di fine stagione per il prossimo martedì 5 gennaio. La durata dei saldi sarà di sei settimane. La data del 5 gennaio è quella stabilita per Legge Regionale (in quanto primo giorno feriale antecedente l'Epifania) ed è anche quella per la quale la Commissione "Attività Produttive" della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome aveva espresso orientamento positivo nella sua riunione del 28 ottobre scorso". Lo comunica in una nota la Regione Lazio.

BIANCHI (SEL)AGRICOLTURA, INAUGURAZIONE ENOTECA REGIONALE: DA LUOGO DI SPRECO A STRUMENTO DI RILANCIO PER ECONOMIA TERRITORI CON ENOGASTRONOMIA, ACCOGLIENZA E AREE NATURALI CANCELLIAMO PERCEZIONE NEGATIVA DEL TERRITORIO PER PUNTARE SU SUA BELLEZZA

Creare occupazione partendo dall'agricoltura sostenibile e dalla valorizzazione delle aree naturali è possibile. Oggi più che mai. In questo sarà di forte aiuto l'apertura della nuova enoteca regionale Palatinum voluta fortemente dal presidente Zingaretti. Da luogo di debiti e sprechi,nel 2012 erano oltre 1,6 milioni di euro, diventerà una vetrina internazionale dell'enogastronomia regionale nel cuore della Capitale. Saranno infatti utilizzati per la vendita, la ristorazione, gli eventi e i laboratori l'80% di prodotti laziali e il 100% dei vini e degli oli della regione. L'enoteca è stata affidata ad un'impresa privata che ogni anno verserà alla Regione 250mila euro tra affitti e utilizzo del brand. Ci sarà anche una particolare attenzione a tutti quei prodotti provenienti dalle aree parco, con la diffusione del marchio "Natura in Campo" che promuoverà i prodotti coltivati nelle aree parco. A dimostrazione di quanto i Parchi siano anche un potente strumento di rilancio economico e di immagine.

L'enoteca sarà il punto finale di un cambiamento che sta interessando i territori, a partire dalla provincia di Frosinone. Non a caso, proprio ieri sono state inaugurate due nuove aziende guidate da giovani. La prima è l' Agriturismo "Il Casale della Regina" ad Arpino e la seconda è l'azienda agricola "Taglienti" a Monte San Giovanni Campano . Due storie che uniscono accoglienza, qualità dei prodotti, innovazione e soprattutto la voglia di riscatto di una generazione. In questo la Regione è pronta a fare la sua parte con il nuovo PSR 2014-2020 che destinerà nei prossimi anni 83 milioni di euro alle imprese e startup gestite da giovani, 10 milioni per quelle guidate da over 40 e 113 milioni di euro per il sostegno e la diffusione dell'agricoltura biologica.

Vogliamo cancellare la percezione troppe volte negativa del nostro territorio. Non più una terra senza appeal, ricchezza e prospettiva, ma un luogo capace di rimettersi in moto. Investiamo sulla nostra bellezza per dare opportunità economiche e occupazionali a giovani e meno giovani.

Così Daniela Bianchi, Consigliera regionale del Lazio, indipendente del gruppo "SEL", e componente della Commissione Agricoltura alla Pisana

------------------------------------------------------

P. S. intanto il Parco, o meglio il Monumento Naturale Le Selva, che di naturale non ha proprio nulla, la Regione lo sta facendo morire tra l'indifferenza dei Consiglieri regionali eletti in provincia di Frosinone. Qui, si, che potrebbero nascere migliaia di posti di lavoro. Basta fare i bandi senza spendere una lira da parte della Regione Lazio. La colpa dell'incuria e dei burocrati o dei politici? Di chiunque sia la colpa a Paliano la Regione, che pure ha "sprecato" la modesta somma di cinque milioni di Euro sta perdendo la faccia, altro che iniziativa della Sig.ra Bianchi.Cosa sta producendo la Selva? Nulla di nulla, sta solamente cadendo a pezzi quel poco che è rimasto ancora in piedi. Un posto dove il degrado regna sovrano e oggi l'ex Parco Uccelli, che pure da solo aveva richiamato oltre 10 milioni di visitatori, la Regione non ha pagato il fitto ed è stata sfrattata, cosi l'unico polmone verde tra Roma e Napoli è stato chiuso dal Giudice.Per quanto riguarda i prodotti di Natura in Campo che si dovrebbero vendere a Palatium, non so che figura farebbe la Regione Lazio, se si dovessero presentare alcuni produttori di Paliano e dintorni marchiati con Natura in Campo ne scoprirà delle belle. Si informi. Ecco cosa combina la sinistra di Zingaretti. A Lei la risposta signora consigliera Bianchi.

Giancarlo Flavi

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento