menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
uomo e gala

uomo e gala

Ripi, al Teatro Comunale “Vittorio Gassman” in scena "Uomo e Galantuomo "

Domenica 22 Marzo alle ore 18.00 con la compagnia teatrale “I Commedianti del Cilindro” in un adattamento di Federico Mantova della commedia in tre atti Uomo e Galantuomo di Eduardo De Filippo. Omaggio al grande attore per il trentennale della sua...

Domenica 22 Marzo alle ore 18.00 con la compagnia teatrale "I Commedianti del Cilindro" in un adattamento di Federico Mantova della commedia in tre atti Uomo e Galantuomo di Eduardo De Filippo. Omaggio al grande attore per il trentennale della sua scomparsa.

Dopo essere stati premiati dal pubblico della VI Edizione Rassegna Teatrale "Al di là del Raccordo" con il plauso di Torre Angela in Roma; dopo aver conquistato 10 nomination - fra cui "Nomination miglior attrice caratterista" (Cristina Angrisano), "Nomination miglior attrice non protagonista" (Giulia D'Ovidio), "Nomination miglior attore non protagonista" (Andrea Conti e Piergiorgio Sperduti), "Nomination migliore attrice protagonista" (Laura Deloris Van Cartier),

"Nomination miglior regia", "Nomination miglior spettacolo" e 3 premi nelle categorie "Premio migliore attore giovane" (Luca Castaldi), "Premio miglior attore caratterista" (Andrea Conti), "Premio Aldo Fabrizi miglior attore protagonista" (Federico Fred Mantova) - la compagnia de "I Commedianti del Cilindro" approda al Gassman di Ripi con l'adattamento di "Uomo e Galantuomo" di Eduardo De Filippo. Federico Mantova ci racconta il suo "Uomo e Galantuomo": "Anche se alcuni meccanismi rimandano alle "pochade" francesi, chiamare farsa "UOMO E GALANTUOMO" è complicato, soprattutto è riduttivo. Mi sento fortunato nel portare in scena con la mia modesta regia una delle opere giovanili del Teatro di Eduardo De Filippo, autore di riferimento di tutti noi "Commedianti del Cilindro". A detta dello stesso protagonista della commedia, Gennaro, capocomico della "scalcagnata" compagnia di artisti: "Questa è una storia tremenda, che si ingarbuglia sempre di più perché ci sono due figli, due madri e tre padri!" Basterebbe questo per farci capire che ci troviamo di fronte alla vera commedia degli equivoci. Tematica di fondo la "pazzia", che legherà negli anni a venire indissolubilmente la drammaturgia Eduardiana con quella di Pirandello, dove finti galantuomini si confondono, spesso, con gli uomini veri e dove l'ipocrisia del ceto borghese si scontra con la sopravvivenza delle classi più deboli. Da più dieci anni, noi "Commedianti del Cilindro" rappresentiamo il "verbo eduardiano" con il rigore che le sue commedie impongono. Come regista, mi sono sempre avvicinato alle opere di Eduardo con il più grande rispetto e soprattutto senza mai tradire l'idea primaria dell'autore". Una serie di episodi irresistibilmente comici da non perdere assolutamente PER INFO E PRENOTAZIONI 3338903916, teatrogassmanripi@gmail.comFacebook, Visita anche Twitter e Google+
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento