menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
roccadarce

roccadarce

Roccadarce, La sen. Spilabotte: i Gal possono essere strumenti di pianificazione per lo sviluppo

"Una iniziativa importante per presentare un progetto che sottolinea l'attenzione alla ruralità da parte dei comuni e dei soci del Gal “Terre di Argyl".

"Una iniziativa importante per presentare un progetto che sottolinea l'attenzione alla ruralità da parte dei comuni e dei soci del Gal "Terre di Argyl". Queste le prime parole della Senatrice Maria Spilabotte a margine del convegno "Gal chiama Europa" che si è svolto a Roccadarce Sabato 22 Ottobre. Prosegue la Spilabotte: "Il Governo e la Regione Lazio sono attenti al tema della ruralità e il bando emanato dalla Regione Lazio, scaduto il 31 Maggio, ha visto la partecipazione di 24 Gal, con 300 comuni circa coinvolti, l'80% dei municipi del Lazio. I Gal, ovvero i gruppi di azione locale, possono essere uno strumento prezioso per i territori: una cabina di regia per la pianificazione e la programmazione per restituire protagonismo a terre ricche di risorse ad ogni livello e dunque in possesso delle giuste potenzialità per intercettare finanziamenti europe ai quali si vuole consentire la possibilità di elaborare piani ambiziosi e di più ampio respiro. Grazie alla rete dei comuni che la costituiscono ed alla sinergia tra pubblico e privato i Gal possono porsi l'obiettivo di valorizzare non solo la ruralità, ma anche puntare ad interventi che diano risposte sul profilo economico-sociale, grazie alla promozione della cultura, del paesaggio, della creatività, dell'artigianato e del commercio. Soprattutto in vista dell'abolizione delle province, i Gal possono diventare enti di sviluppo per migliorare le politiche locali attraverso programmi di cooperazione territoriale europea. Il Governo Renzi sta dedicando una grande attenzione al tema dell'agricoltura: indennizzi agli agricoltori danneggiati, lotta alla contraffazione, sostegno all'agricoltura biologica, l'abolizione dell'imu agricola e soprattutto l'innovativa banca delle terre agricole per facilitare i giovani ad avere accesso ai finanziamenti del PSR".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Visita guidata all'Abbazia di Casamari

  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento