menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Trebbia 3

Trebbia 3

Roccasecca, festa dell'antica trebbiatura grande successo di pubblico. Colle San Magno,  il borgo racconta

Il sindaco Giorgio: "Complimenti agli organizzatori. Salvaguardare le tradizioni è importante" Grande successo per la Festa dell'Antica Trebbiatura che si è svolta a Roccasecca in via Panniglia, per rivivere e rievocare le antiche tradizioni...

Il sindaco Giorgio: "Complimenti agli organizzatori. Salvaguardare le tradizioni è importante"

Grande successo per la Festa dell'Antica Trebbiatura che si è svolta a Roccasecca in via Panniglia, per rivivere e rievocare le antiche tradizioni agricole del territorio. L'evento, organizzato da Antonio Pulcini insieme a diversi residenti della contrada, ha avuto la collaborazione e il patrocinio della Regione Lazio, del Comune di Roccasecca, del Comune di Castrocielo, Aquino e Pontecorvo.

Presente alla manifestazione anche il sindaco di Roccasecca Giorvanni Giorgio, insieme al suo vice Torriero, l'assessore Rezza e il presidente del Consiglio comunale Laura Scappaticci.

"Una antica tradizione e un antico rito che rivive grazie all'impegno e la passione di tanti nostri cittadini - ha spiegato il sindaco Giorgio - Mi complimento con i componenti dell'associazione Colle Carino presenti in costume d'epoca e con i diversi cittadini di Roccasecca che li hanno indossati per rendere più suggestiva la rievocazione. Partecipare alla manifestazione di via Panniglia è stato per me molto emozionante e coinvolgente, è stato come tornare ai giorni della mia adolescenza, quando tale momento di lavoro, convivialità e amicizia, si svolgeva davanti a casa mia e a cui io prendevo parte.

Rivolgo, pertanto, un sentito ringraziamento a coloro che hanno permesso la buona riuscita dell'evento; a quanti hanno messo a disposizione le macchine agricole e gli attrezzi, anche quelle di più piccole dimensioni degli amici di Colle San Magno ma da tempo residenti a Roccasecca. Complimenti a tutti voi. Siete stati tantissimi. Mi piacerebbe ringraziarvi e stringervi la mano, uno ad uno, ma rischierei di dimenticarne qualcuno. Ringrazio per tutti, vivamente, Antonio Pulcini. Una comunità che si impegna per la salvaguardia, tutela e promozione del proprio patrimonio di tradizioni, merita il più sentito riconoscimento. Bravissimi"

COLLE SAN MAGNO, IL BORGO RACCONTA, STRAORDINARIO SUCCESSO DI PUBBLICO

Più di tremila persone hanno invaso il piccolo comune montano per partecipare alla manifestazione

Strepitosa partecipazione di pubblico per l'edizione numero undici della Festa "Il Borgo racconta" a Colle San Magno. Più di tremila persone hanno affollato il piccolo comune montano per partecipare ad un evento in cui centrale sono la storia, le tradizioni, la cultura, la cucina collacciane, che gli abitanti mettono in mostra ed offrono al pubblico nel caratteristico percorso che si snoda da piazza Umberto I, fino alla Torre medievale.

Nei diversi angoli e largari tanti stands di prodotti alimentari, di pasti cucinati come avveniva tempi addietro, ma anche possibilità di ammirare oggetti della tradizione: lavori ormai scomparsi, quadri, fotografie. E poi tanta musica popolare e artisti di strada. Il tutto accompagnato da una artistica illuminazione che ha abbellito il percorso, veramente molto ben curata.

La festa è iniziata col tradizionale taglio del nastro da parte del sindaco di Colle San Magno Antonio Di Adamo. Accanto al sindaco, il Commissario straordinario della Provincia di Frosinone Giuseppe Patrizi e il vice sindaco Antonio Di Nota. Presenti alla manifestazione anche l'onorevole Mauro Buschini e l'onorevole Mario Abbruzzese.

La festa rappresenta il momento conclusivo di un anno di preparazione, vede impegnato un intero paese e costituisce un fortissimo momento di identità e aggregazione della locale comunità.

"Soddisfazione enorme - ha spiegato il sindaco Di Adamo - credo che l'edizione 2014 della festa Il Borgo racconta abbia superato ogni più rosea aspettativa. Mai avevamo visto tanta gente riversarsi tra i nostri vicoli e le nostre piazze. Questo successo va condiviso con tutti coloro che hanno lavorato per dare l'immagine più bella e accogliente di Colle San Magno".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

  • Eventi

    Alatri, il Cristo nel Labirinto e le Mura Ciclopiche

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento