Nord CiociariaToday

Roma, da fondimpresa15 milioni di euro per fare formazione nelle aziende impegnate nella prevenzione del rischio sismico e idrogeologico

Da Fondimpresa un’opportunità per le aziende laziali impegnate nella prevenzione dei rischi sismici ed idrogeologici e nel risanamento del territorio. Con l’Avviso 1/2017 il Fondointerprofessionale di Confindustria Cgil Cisl e Uil finanzieràcon 15...

fondoimpresa

Da Fondimpresa un’opportunità per le aziende laziali impegnate nella prevenzione dei rischi sismici ed idrogeologici e nel risanamento del territorio. Con l’Avviso 1/2017 il Fondointerprofessionale di Confindustria Cgil Cisl e Uil finanzieràcon 15 milioni di euro attività formativeriguardanti tutte le attività della filiera: progettazione, analisi, verifica e collaudo, realizzazione degli interventi; produzione e installazione di strutture, impianti, componenti e materiali; ricerca e sviluppo.

L’opportunità è aperta anche alle aziende impegnate nella sostenibilità ambientale, che potranno finanziare percorsi di formazione per migliorare la gestione energetica ed il rapporto con il territorio, i produttori e i consumatori. L’obiettivo è intervenire efficacemente su aspetti essenziali quali efficienza e risparmio, uso di fonti integrative e rinnovabili, certificazione energetica, innovazione ambientale di processo e di prodotto, bilanci ambientali, tecniche e metodologie in materia di carichi e impatti ambientali ed energetici.

Il Fondo per la formazione continua di Confindustria Cgil Cisl e Uil da tempo ha riservato finanziamentialla formazione sui temi ambientali, per un totale di oltre 70 milioni di euro. La prima iniziativa, pionieristica nel panorama dei Fondi interprofessionali, è stata avviata nel 2009. Da allora i progressi sono stati notevoli: l’Italia, dal 2010 al 2016, ha ridotto le emissioni di gas a effetto serra più di tutti gli altri Paesi europei industrializzati ed oggi produce energia elettrica più da fonti rinnovabili che da fonti fossili, con ingenti risparmi. Sono processi di grande utilità, manecessitano diformazione altamente specializzata. Anche l’obiettivo di ridurre le conseguenze dei terremoti e di frenare il dissesto idrogeologico, così importante per il nostro Paese, può trovare, nella preparazione mirata, un apporto decisivo.

“Alcune zone del territorio laziale sono purtroppo tra le più colpite dagli ultimi eventi sismici – osserva il presidente di Fondimpresa Lazio, Sergio Viceconte –. Questa iniziativa offreperciò un contributo concreto alle imprese impegnate neldelicato compito di ridurre, nella ricostruzione, nella messa in sicurezza,nelle attività di consolidamento, le conseguenze distruttive delle scosse telluriche. Questi interventi richiedono una preparazione specialistica, quindi poterla finanziare costituisce per le aziende un apporto importante, anche per facilitare il rilancio delle attività dell’edilizia, così importanti per la nostra regione”.

“Il valore di questa iniziativa è sia nel contributo alla prevenzione e al risanamento del territorio sia all’arricchimento di competenze di cui beneficeranno i lavoratori – commenta Donatella Onofri, Vicepresidente Fondimpresa Lazio -. Si tratta di qualifiche richieste dal mercato del lavoro, che possono accrescere l’occupabilità delle persone in un settore nel quale bisogna tornare ad investire, con l’obiettivo della sicurezza e della salvaguardia di contesti antropologici e ambientali che troppo spesso, nella nostra regione, sono stati colpevolmente trascurati”.

Sono, finora, oltre 170.000 le aziende iscritte al Fondo – il più importante in Italia - con 4,3 milioni di lavoratori. Più di 2,3 miliardi giàspesi in formazione, a beneficio di oltre 2,5 milioni di dipendenti di aziende di ogni settore e dimensione, la maggioranza dei quali ha preso parte a più corsi.

Il Lazio conta 12.071 aziende aderenti con 665.233 lavoratori (sui lavoratori è, dopo la Lombardia, la regione con il maggior numero di iscritti). Fondimpresa Lazio (www.fondimpresalazio.it) è a disposizione di tutte le aziende della regione interessate a questa nuova opportunità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le scarpe della Lidl vanno a ruba anche a Frosinone: sold out in pochi minuti

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Paliano, è morto l’imprenditore Umberto Schina

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

  • Tentato omicidio in viale Mazzini, ecco cosa c'è dietro la tragedia di ieri notte

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento