Domenica, 17 Ottobre 2021
Nord Ciociaria

Roma, l' Università di Tor Vergata laurea a pieni voti il progetto di rete "Agrestis Tour

Parte con  passo spedito il nuovo progetto di rete AGRESTIS TOUR che si è laureto nell' Aula Enrico Guaraldo, gremita di studenti, accademici, enti istituzionali ed operatori del comparto agrituristico e  che  si è svolto, presso la Facoltà di...

Parte con passo spedito il nuovo progetto di rete AGRESTIS TOUR che si è laureto nell' Aula Enrico Guaraldo, gremita di studenti, accademici, enti istituzionali ed operatori del comparto agrituristico e che si è svolto, presso la Facoltà di Lettere dell'Università degli Studi di Roma "Tor Vergata", sul tema: "Le Reti d'Impresa tra benessere ed ospitalità per la valorizzazione delle destinazioni".

All'interessante convegno ha aperto i lavori il Prof. Franco Salvatori, Direttore del Dipartimento di Scienze storiche, filosofico-sociali, dei beni culturali e del territorio, il quale, dopo aver ringraziato la numerosa platea intervenuta, ha sottolineato come il turismo rappresenti un fattore produttivo trainante per l'export e punto di forza del Made in Italy nel mondo. Ha preso quindi la parola la Prof.ssa Marina Faccioli, Coordinatrice del Corso di Laurea in Progettazione e Gestione dei Sistemi Turistici (Progest) che ha esaminato le relazioni intercorrenti tra le trasformazioni del processo produttivo e le forme di riqualificazione delle risorse culturali urbane localizzate, con specifico interesse ad un'analisi in chiave regionalista. La prima parte del Seminario si è conclusa con l'intervento del Prof. Nicolò Costa, Coordinatore della Laurea Triennale in "Scienze del Turismo" il quale ha sapientemente illustrato il tema del Benessere collegato con le Reti dell'Ospitalità. Particolare attenzione è stata rivolta dall'illustre Accademico al manuale operativo redatto dalla Confindustria sul "Management delle Reti di Impresa" , quale strumento per gestire al meglio una rete imprenditoriale, dalla costituzione alla gestione operativa. Nella seconda parte del Seminario si è svolta un'erudita Tavola Rotonda sul contributo delle Reti d'Impresa alla valorizzazione delle destinazioni: moderatore del dibattito il Prof. Ernesto Di Renzo, esperto di agriturismo e benessere. E' intervenuto quindi il Dr. Giorgio De Rossi, Manager del Modello "Reti di Impresa", il quale ha efficacemente presentato l' innovativo Progetto di una Rete di Imprese denominato "AGRESTIS TOUR" finalizzato alla costituzione della Rete delle Aziende Agrituristiche sulle antiche vie Francigena, Benedettina e Francescana nei territori delle Regioni dell'Umbria e del Lazio. L'interessante relazione, nel porre in luce gli aspetti tecnici del Progetto: Forma, Obiettivi, Offerte, Garanzie e Vantaggi, ha sottolineato la sempre maggiore attenzione delle Istituzioni comunitarie nei confronti delle Reti di Impresa, entrate a pieno titolo nella Programmazione europea 2014-2020. Tali risorse, infatti, consentiranno alla Regione Lazio di emanare, nel corso del 2015, specifici Bandi per il finanziamento dei progetti migliori nel comparto delle Reti agrituristiche. Ha preso quindi la parola il Presidente della Camera di Commercio, Industria, Agricoltura ed Artigianato di Frosinone, Marcello Pigliacelli, il quale ha confermato l'impegno camerale, volto a sviluppare il percorso di promozione e valorizzazione del territorio, intrapreso con l'Azienda Speciale ASPIIN, attraverso l'attribuzione del Marchio Ospitalità Italiana. L'oratore si è detto convinto che anche l'ospitalità debba percorrere la via dell'aggregazione, sviluppando modelli imprenditoriali innovativi come le Reti di Impresa, in grado di promuovere un processo di internazionalizzazione del territorio: a questo proposito, ha proseguito il Presidente Pigliacelli, è stata già presentata una lista delle offerte agrituristiche, sottoscritta da dieci Aziende del settore, che costituirà la base per la redazione di un articolato Contratto di Rete. E' successivamente intervenuto il Funzionario della Regione Lazio, Simone Quilici esperto nelle tematiche della Valorizzazione del Patrimonio Culturale finalizzate a sostenere e promuovere lo sviluppo economico, sociale e della "culturale popolare" delle comunità locali. L'intervento ha toccato le diverse aree della Programmazione e realizzazione dei modelli di valorizzazione e fruizione sistemica delle risorse culturali, ambientali e turistiche del territorio laziale. La tavola Rotonda è proseguita con l'intervento del Dr. Michelangelo Lurgi che ha illustrato l' interessante Progetto "Rete Destinazione Sud", volto alla creazione del Portale delle Reti d'Impresa nel settore turistico del Mezzogiorno. Ha concluso la Tavola Rotonda il Dr. Gabriele Penitenti, Consulente Aziendale e Presidente della Rete Socio Sanitaria Sanares, soffermandosi sul tema: "La Rete SANARES, un modello di offerta sanitaria efficiente e coordinata sul territorio in sinergia con i flussi turistici".
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, l' Università di Tor Vergata laurea a pieni voti il progetto di rete "Agrestis Tour

FrosinoneToday è in caricamento