Nord CiociariaToday

Roma, la Sen. Spilabotte incontra gli ambulanti che protestavano in senato

Stamattina la Senatrice Spilabotte ha incontrato gli operatori del commercio su aree pubbliche, i cosiddetti ambulanti, che si sono riuniti in una manifestazione nazionale davanti Montecitorio per difendere la proroga, voluta dal governo, sullo...

spilabotte

Stamattina la Senatrice Spilabotte ha incontrato gli operatori del commercio su aree pubbliche, i cosiddetti ambulanti, che si sono riuniti in una manifestazione nazionale davanti Montecitorio per difendere la proroga, voluta dal governo, sullo slittamento delle applicazioni della Direttiva Bolkestein, al 2018.

La direttiva, che riguarda la libera circolazione dei servizi e l'abbattimento delle barriere tra i vari paesi comunitari, permette a qualsiasi cittadino appartenente all'UE, di proporre all'interno dell'Unione Europea la propria attività. Le intenzioni che la ispirano sono quelle della semplificazione e di evitare discriminazioni. Tuttavia presenta alcune criticità in quanto essa adotta il principio del Paese di origine e quindi non rispetterebbe tutte le normative che invece devono rispettare gli stessi ambulanti sul territorio nazionale. Varrebbero quindi per gli spagnoli o per i francesi le norme che regolano quella attività in Spagna come in Francia.

Tra le altre cose da gennaio 2017, per quanto previsto dall'articolo 12 della direttiva, gli ambulanti avrebbero dovuto partecipare ai bandi per il rinnovo delle licenze insieme alle società di capitali. Sicuramente una battaglia che non si combatte ad armi pari. Il governo Gentiloni ha compreso le criticità di applicazioni della direttiva e nel decreto milleprorghe ha già previsto uno spostamento al 2018. La Senatrice Spilabotte ha sottoscritto insieme ad altri colleghi l'emendamento a prima firma Sen Ruta, che prevede un allineamento dell'Italia alla Bolkestein al 2020. Ciò permetterebbe di rinnovare contemporaneamente tutte le licenze in scadenza in tutti i comuni italiani. Il governo ha manifestato grande attenzione al tema, il settore da tutelare è molto importante, si tratta di duecentomila imprenditori più i loro dipendenti, non possiamo non ascoltare le loro istanze. Per ora scongiurato qualsiasi bando per l'assegnazione entro maggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento