Nord CiociariaToday

Roma, sit in di protesta in difesa delle cciaa. Spilabotte: Serve una maggiore riflessione sul provvedimento

Serve una maggiore riflessione sul provvedimento. Così la Senatrice Maria Spilabotte in merito al sit in che si è tenuto Giovedì 9 aprile, in Piazza Cinque Lune a Roma per manifestare contro il dimezzamento delle Camere di Commercio.

Serve una maggiore riflessione sul provvedimento. Così la Senatrice Maria Spilabotte in merito al sit in che si è tenuto Giovedì 9 aprile, in Piazza Cinque Lune a Roma per manifestare contro il dimezzamento delle Camere di Commercio. La protesta si è svolta nei pressi del Senato visto che proprio a Palazzo Madama la Commissione Affari Costituzionali ha approvato nei giorni scorsi l’art. 8bis del ddl 1577 sul riordino delle funzioni e del finanziamento delle Camere di Commercio. Prosegue Spilabotte: "La spending review non può essere una spada di damocle puntata continuamente sulle nostre teste. Siamo d'accordo che dobbiamo ridurre la spesa pubblica ma non possiamo affossare enti che sono importanti per l'economia e lo sviluppo dei territori, che si avvalgono di personale specializzato e che assicurano assistenza e sostegno alle imprese.

Ci sono dei costi da ridurre e delle problematiche da superare: ad esempio, si può pensare di modificare il sistema introducendo gli atti societari standardizzati, come avviene in altri Paesi europei, con conseguente eliminazione delle spese notarili a caricodelle aziende.

Ma sopprimere il 50% del finanziamento alle camere di commercio entro il2017 è un'operazione frettolosa che non garantisce continuità agli operatori del settore e nemmeno assicura i risparmi previsti in quanto comprende il problema della gestione degli esuberi, come abbiamo già sperimentato con la riforma delle province".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Frosinone "quando nevicherà?" Cosa dicono le previsioni meteo

  • Giovane infermiera muore nel sonno, familiari e colleghi sotto choc

  • Coronavirus, la Ciociaria ed il Lazio in zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Tanta acqua e poco carburante nelle cisterne: denunciato titolare di un distributore (video)

  • Coronavirus in Ciociaria: il bollettino di giovedì 14 gennaio. Lazio ormai avviato alla zona arancione

  • Frosinone ancora una volta sotto i riflettori nazionali a livello enogastronomico: la Rai spiega il "metodo Dolcemascolo"

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento