Nord CiociariaToday

Sant’Andrea sul Garigliano, non gli è bastato il divieto di allontanamento dalla moglie adesso è ai domiciliari un uomo del posto

In Sant’Andrea del Garigliano, i militari della Stazione di Sant’Apollinare, traevano in arresto un 41enne del luogo già censito.

SUBIACO --2

In Sant’Andrea del Garigliano, i militari della Stazione di Sant’Apollinare, traevano in arresto un 41enne del luogo già censito. Il Tribunale di Cassino, condividendo le risultanze investigative del citato Comando, sostituiva la misura cautelare del divieto di avvicinamento alla ex moglie alla quale era stato sottoposto il suddetto, con la misura più restrittiva degli arresti domiciliari. Il provvedimento iniziale del divieto di avvicinamento scaturiva da una precedente attività delittuosa posta in essere dall’uomo nei confronti dell’ex coniuge, con una serie reiterata di atti vessatori e persecutori consistenti in violenze e minacce che si ripetevano dall’atto della separazione e che inducevano la donna a presentare denuncia presso i Carabinieri della Stazione di Sant’Apollinare. Nel mese di ottobre dello scorso anno l’uomo era già stato tratto in arresto dagli stessi militari, allorquando veniva sorpreso in flagranza di reato mentre aggrediva la donna. Dopo la scarcerazione il G.I.P. del Tribunale di Cassino aveva imposto al 41enne, come misura cautelare, il divieto di avvicinamento alla ex moglie, ma questi, incurante del provvedimento continuava con la sua condotta oppressiva nei confronti della stessa. Per quanto sopra ed attesa la reiterazione del reato il Tribunale di Cassino emetteva il provvedimento restrittivo eseguito in data odierna dai militari operanti. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, veniva tradotto presso il proprio domicilio in regime di arresti domiciliari.

BOVILLE ERNICA, ROMENO DI ANAGNI PROPOSTO PER FOGLIO DI VIA

in Boville Ernica, i militari della locale Stazione, nel corso di servizi di controllo del territorio finalizzati al contrasto dei reati contro il patrimonio, intercettavano e controllavano un cittadino rumeno domiciliato ad Anagni e già censito, mentre si aggirava con fare sospetto nei pressi di obiettivi sensibili di quel Centro. Ricorrendone i presupposti di legge, lo stesso veniva proposto per l’irrogazione del Foglio di Via Obbligatorio con divieto di ritorno in quel Comune per anni tre;

TRIVIGLIANO, SEGNALATO UN GIOVANE DEL LUOGO

A Trivigliano, i militari del NORM della Compagnia di Alatri, nel corso di predisposto servizio teso a fermare lo spaccio ed il consumo di stupefacenti, segnalavano ai sensi dell’art.75 DPR 309/90 alla Prefettura - Ufficio territoriale del Governo di Frosinone un giovane del luogo. Lo stesso, a seguito di perquisizione personale, veniva trovato in possesso di grammi 5,0 (cinque) di sostanza stupefacente del tipo “hashish”, sottoposta a sequestro;

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento