Nord CiociariaToday

Serrone, con Gal e provincia si lavora per crescere e fare rete

Dopo l'incontro tra Gal e imprenditori, confronto in Comune tra i tre sindaci e il presidente della Provincia Pompeo 

Serrone, con Gal e provincia si lavora per crescere e fare rete

Dopo l'incontro tra Gal e imprenditori, confronto in Comune tra i tre sindaci e il presidente della Provincia Pompeo

Ha avuto riscontri particolarmente positivi l'incontro che si è tenuto al Palazzo Fuksas a La Forma di Serrone, tra i sindaci di Serrone, Natale Nucheli, di Piglio, Mario Felli, e di Paliano, Domenico Alfieri (consigliere provinciale) con il presidente della Provincia di Frosinone, Antonio Pompeo, per confrontarsi sulle principali problematiche del territorio relative non solo ai settori di competenza della Provincia (viabilità e ambiente) ma anche a tematiche di area vasta come quelle che riguardano la sanità, lo sviluppo agricolo e turistico e l'Acea.

In particolare si è affrontata la questione manutenzione strade, con il presidente Pompeo che ha annunciato, a breve, l'inizio dei lavori di asfaltatura della strada Palianese Sud ed una più rapida pulizia delle cunette, per ridurre al minimo il rischio di scolo di acqua sulla sede stradale, che mette a repentaglio la sicurezza degli automobilisti.

All'incontro, organizzato dal Partito Democratico di Serrone, hanno preso parte anche diversi assessori, consiglieri e membri dei direttivi dei tre comuni, nonché il deputato del territorio Nazzareno Pilozzi (Pd) che ha raccolto l'appello del sindaco Nucheli a tener conto, in sede parlamentare, di alcune scelte politiche nazionali sui bilanci che, pur legittime, stanno mettendo in difficoltà i piccoli comuni. Con l'onorevole Pilozzi si è parlato anche del referendum di ottobre e di ciò che questo comporterà in sede di riorganizzazione delle province.

“E' stato un incontro proficuo – commenta Nucheli – perché ha permesso a noi sindaci dell'area di discutere in modo unitario di problematiche che riguardano tutto il territorio. A breve ci è stato detto che ne sarà organizzato uno analogo con i rappresentanti della Regione Lazio, con i quali potremo affrontare altre importanti questioni che riguardato la Ciociaria nord”.

In ottica di sviluppo territoriale va visto anche l'incontro che, nei giorni scorsi, ha portato a riunirsi nell'aula consiliare di Serrone il Gal Ernici Simbruini con cittadini ed operatori economici per raccogliere proposte, idee, suggerimenti per la costruzione del Piano di Sviluppo Locale 2014-2020, in vista della nuova Programmazione Leader 2014/2020.

Obiettivo principale del GAL Ernici-Simbruini è, infatti, promuovere, sviluppare e potenziare l'economia rurale sul territorio mediante la rivitalizzazione del tessuto economico, sociale e culturale. Il GAL è l’importante strumento che mette insieme soggetti pubblici e privati con l’intento di favorire lo sviluppo economico e sociale dell'area di riferimento. Serrone ha aderito a quello dei Monti Ernici e Simbruini che si propone di dare forza al sistema economico del nord della Ciociaria attraverso la costruzione di una forte identità territoriale e la crescita della competitività, unendo le strategie del Piano di Sviluppo Locale con le realtà locali, mettendo insieme le istituzioni con i soggetti sociali ed economici esistenti, tenendo conto delle caratteristiche naturali, culturali e sociali del territorio stesso.

“Fondamentale, in tal senso, - commenta il sindaco Nucheli - è la collaborazione delle imprese e dei professionisti locali che, proprio grazie al Gal, hanno la possibilità di accedere ai finanziamenti europei. Il presidente del Gal Giovanni Rondinara ha spiegato che entro settembre si sapranno quali sono i 12 Gal finanziati ed entro il 31 dicembre bisognerà essere operativi per iniziare a lavorare. Concordo con il vice presidente del Gal, Achille Bellucci (presidente della XII Comunità Montana) sul fatto che per ottenere il massimo dal Gal sarà importante mettere a sistema tutte le realtà, le ricchezze e i punti di forza del territorio, dal parapendio al golf, dalla montagna all'ambiente, dall'acqua, al vino ai prodotti agricoli”.

Nelle foto in allegato momenti degli incontri dei sindaci con il presidente Pompeo e per il Gal.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

  • Cassino, bruciano le auto di un imprenditore: l'incendio è doloso

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento