Nord CiociariaToday

Serrone, Don Ramon Bravo lascia la parrocchia di La Forma e va Valle Martella (Zagarolo)

Don Ramon Bravo, parroco della Parrocchia del Sacro Cuore a La Forma di Serrone, ha annunciato che dal 8 gennaio prossimo è stato inviato dal Vescovo  Mons. Domenico Sigalini a Valle Martella dove dovrà costruire la nuova chiesa in questo grande e...

pagina-don-ramon

Don Ramon Bravo, parroco della Parrocchia del Sacro Cuore a La Forma di Serrone, ha annunciato che dal 8 gennaio prossimo è stato inviato dal Vescovo Mons. Domenico Sigalini a Valle Martella dove dovrà costruire la nuova chiesa in questo grande e, fin troppo isolato, quartiere di Zagarolo.

pagina-don-ramon

E’ questo l’annuncio che ha fatto insieme al Vescovo di Palestrina Mons. Domenico Sigalini, venuto a Celebrare la Santa Messa di Natale a La Forma. Un sacerdote del Cile, arrivato una decina di anni fa, che ha certamente lasciato una forte impronta nella parrocchia, dove ha installato le nuove campane, ed ai lati della Chiesa due belle statue di San Padre Pio Da Pietrelcina e di San Giovanni Paolo II. Ha ristrutturato tutti i vetri interni e recentemente ha fatto affrescare anche la chiesa. E’ stato un passaggio importante, quello fatto da Don Ramon Bravo a La Forma, non solo per le opere che ha lasciato, ma anche per il suo modo di pensare molto aperto in stile sud-americano. Un sacerdote "amato" da alti prelati che spesso ha portato in parrocchia. E' stato, dunque, un bilancio molto positivo, ma cosa ha veramente lasciato nei suoi parrocchiani Don Ramon? Come tutte le persone di questa terra, c’è chi ha vissuto al suo fianco che ovviamente ne parla bene, altri invece hanno mostrato indifferenza forse perché non lo hanno conosciuto da vicino. Ma Per tutti prevale il giudizio del Vescovo venuto a “prelevarlo”, tanto da affidargli una zona davvero molto difficile perché sta tra la periferia della Diocesi prenestina ed i confini di Roma. Una zona nata nel nulla a 13 km dal centro di Zagarolo che ha bisogno di evangelizzazione e la costruenda chiesa può contribuire a far crescere tutto il movimento cristiano. Belle le parole di saluto del sindaco di Serrone Natale Nucheli: “Con il suo operato, con la sua personalità è stato una guida attenta e saggia che ha accompagnato nella crescita spirituale e nella formazione morale l’intera comunità, diventando un esempio per tutti. E’ stato un sacerdote per tutti, per l’intera comunità; giovani, anziani, malati, senza nessuna distinzione. Proprio nella difficoltà spirituali e materiali ha insegnato a prodigarsi per gli altri che la carità deve essere al centro dell’essere cristiani che ha dimostrato in prima persona con i suoi gesti”. Mons. Sigalini, nel ringraziarlo per l’opera prestata lo ha lasciato a La Forma fino al prossimo 8 Gennaio, per poi recarsi nella nuova casa di Valle Martella a Zagarolo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Giancarlo Flavi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus, 147 nuovi casi in provincia di Frosinone. Positivo anche un dipendente comunale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento