rotate-mobile
Nord Ciociaria

Serrone, i consiglieri Proietto e Moscetta invitano i cittadini a firmare per il sostegno della proposta di legge sulla legittima difesa e la tutela del domicilio

Fino alla metà di maggio, presso l’Ufficio Segreteria o Anagrafe del proprio Comune di residenza, è possibile firmare per un referendum di iniziativa popolare sulla legittima difesa della casa e dei beni.

Fino alla metà di maggio, presso l’Ufficio Segreteria o Anagrafe del proprio Comune di residenza, è possibile firmare per un referendum di iniziativa popolare sulla legittima difesa della casa e dei beni.

"Ancora, dunque, una settimana per aderire alla raccolta di firme a sostegno della proposta di legge sulla legittima difesa e la tutela del domicilio". Nel ringraziare i cittandini che hanno già firmato, i due consiglieri invitano chi non l'ha fatto ancora a recarsi presso gli uffici del Comune di residenza muniti di documento d'identità in corso di validità. Con questa proposta di legge popolare si vuole potenziare la tutela della persona che difende la propria casa, i propri beni ed i propri cari. Tra i punti più rilevanti rientra il raddoppio delle pene e la previsione di negazione del risarcimento danni al ladro per eventuali lesioni ad esso causate (o agli eredi in caso di decesso). "Niente più risarcimento per chi viene sorpreso a rubare e viene malmenato dal proprietario o si ferisce scappando e, soprattutto, nessun reato di condanna per chi si difende in casa propria dall’intrusione di delinquenti", affermano Proietto e Moscetta. "Diciamo no a sceriffi e pistoleri per le strade, diciamo sì alla difesa legittima in casa e della casa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serrone, i consiglieri Proietto e Moscetta invitano i cittadini a firmare per il sostegno della proposta di legge sulla legittima difesa e la tutela del domicilio

FrosinoneToday è in caricamento