menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Serrone 45 anni Belsito21

Serrone 45 anni Belsito21

Serrone, l’hotel ristorante Belsito si rinnova e festeggia i suoi primi 45 anni di vita

"Che il Signore nella sua paterna bontà benedica questo albergo-ristorante e le persone che godranno l’accoglienza ed i servizi e la cara famiglia Lolli". Queste le parole di Sua Em. Cardinale Darìo Castrillon Hojos (cittadino onorario di Serrone)...

"Che il Signore nella sua paterna bontà benedica questo albergo-ristorante e le persone che godranno l'accoglienza ed i servizi e la cara famiglia Lolli". Queste le parole di Sua Em. Cardinale Darìo Castrillon Hojos (cittadino onorario di Serrone) venuto a benedire i rinnovati locali dell'Albergo Ristorante BELSITO di Serrone.

E' stata questa l'occasione anche per festeggiare i 45 anni di vita di questa struttura che ha portato in paese migliaia di persone da ogni dove e ricchezza diffusa.

Numerose le persone presenti a questa festa; dal Sindaco Natale Nucheli che ha avuto parole di elogio per questo locale pubblico che si è rinnovato nel tempo, al parroco Don Primo Martinuzzi che ha accolto con grande fervore Sua Eminenza venuto a benedire i locali (non si deve dimenticare che in questo locale Sua Eminenza ha consumato il suo primo pranzo cardinalizio nel lontano 1998 con la partecipazione di 30 vescovi altro cardinale e la presenza di due ambasciatori), ed a tanta gente venuta ad omaggiare i fratelli Carlo e Gabriele Lolli i veri artifici del motore di questa economia ed i fratelli Enzo ed Eleonora figli d'arte di Giuseppe Lolli e Luisa Flavi che stanno vedendo a vista d'occhio la crescita del loro locale nato 45 anni fa nel pieno dell'evoluzione turistica del paese e di passi, d allora, ne ha fatti veramente tanti

" Saluto affettuosamente il caro amico Gabriele Lolli, vice sindaco di Serrone, la sua bella famiglia e tutti i presenti che ormai da lungo tempo sono anche miei concittadini. Eventi come questo - ha aggiunto Sua Eminenza Castrillon Hojos - costituiscono non solo un momento di festa da condividere fraternamente ma sono portatori di una carica di speranza in un frangente epocale che suscita in molti la tentazione dello scoraggiamento. Nello stesso tempo ci è propizia per riflettere insieme sull'importanza del lavoro umano che quando è bene ordinato al fine voluto da Dio diventa non solo fattore di benessere materiale, contribuendo piuttosto allo sviluppo globale dell'uomo e della società in cui egli vive". Poi Sua Eminenza ha citato le parole di San Giovanni Paolo II nell'Enciclica "Laborem Exercens" e del Santo Padre Francesco: "Il valore primario del lavoro è il bene della persona umana, perché lo realizza come tale, con le sue attitudini, e le sue capacità intellettive, creative e manuali".

Ma quello che caratterizza questo albergo-ristorante Belsito (nome fortemente voluto dalla sua fondatrice signora Luisa) è la passione e l'esperienza acquisita sul campo con il passare degli anni.

Il Belsito, posizionato a 738 metri di altezza, in una posizione panoramica mozzafiato circondato dal verde dei giardini dov'è possibile fare rigeneranti passeggiate con l'aria salubre. Oggi grazie al contributo ottenuto attraverso la Strada del Vino Cesanese e della XII Comunità Montana Monti Ernici sono state rinnovate, dalla ditta La Terra di Anagni ringraziata pubblicamente dai Fratelli Lolli, le stanze tanto da poter ospitare con tutti i servizi 24 persone al giorno. Il ristorante offre una tipica cucina locale e ciociara accompagnata da vini di ottima fattura della zona del Cesanese DOCG di Piglio e dei bianchi della passerina del Frusinate. Ideale per cerimonie e banchetti, l'accogliente sala arriva a contenere fino a 300 persone.

L'albergo dispone di 10 camere tutte dotate di servizi privati e telefono fino ad occupare 24 posti, dove si possono trascorrere tranquilli week-end e periodi di vacanze estive ed invernali, con la possibilità di fare un tuffo in piscina e dove spesso si organizzano serate a tema.

Il complesso si caratterizza per la gestione familiare, sin dal lontano 1969, ed accetta tutte le carte di credito, è bene prenotare per essere sicuri di trovare il posto.

Non a caso la Camera di Commercio di Frosinone nel Gennaio scorso lo aveva premiato come Eccellenza della Ciociaria.

Giancarlo Flavi

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento