Giovedì, 28 Ottobre 2021
Nord Ciociaria Cassino

Serrone - Olevano Romano, denunciati in quattro per furto di legna in danno di un 73 enne di Zagarolo

Decorsa notte, tutti i reparti dipendenti della Compagnia Carabinieri di Anagni sono stati impegnati in umo straordinario servizio per il controllo del territorio, finalizzato a contrastare le fenomenologie criminali presenti nella giurisdizione...

Decorsa notte, tutti i reparti dipendenti della Compagnia Carabinieri di Anagni sono stati impegnati in umo straordinario servizio per il controllo del territorio, finalizzato a contrastare le fenomenologie criminali presenti nella giurisdizione, nel corso del quale i militari operanti:

- a conclusione dei necessari accertamenti, deferivano in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Frosinone un 30enne residente a Serrone, un 20enne , un 39enne, un 29enne, ed un 41enne, tutti residente a Olevano Romano (RM), poiché resisi responsabili del reato di "furto in concorso" ai danni di un 73enne, residente a Zagarolo (RM). avendogli asportato un ingente quantitativo di legna e nr.2 motoseghe. La refurtiva veniva interamente recuperata e restituita all'avente diritto.

Nel corso dell'articolato dispositivo, che ha visto impegnati 10 militari e 5 automezzi dell'Arma, sono stati altresì:

- eseguite 3 perquisizioni;

- controllate45 persone e 31 autoveicoli;

- elevate 7 contravvenzioni al C.D.S.;

- eseguiti 2 controlli con etilometro.

COMPAGNIA DI PONTECORVO

Roccasecca, i militari della locale Stazione, nel corso di un servizio di controllo del territorio, traevano in arresto un 27enne residente in Cassino, poiché resosi responsabile dei reati di "violazione di domicilio e danneggiamento aggravato".

L'uomo, dopo essersi recato a casa della sua ex compagna, una 31enne residente a Roccasecca, con un bastone danneggiava il vetro della finestra sita sul piano terra dell'abitazione della donna e, dopo essersi introdotto all'interno, evidenziando uno stato di violenta alterazione psico-emotiva, tentava di aggredire la donna non riuscendo nell'intento poiché immediatamente bloccato dai familiari presenti all'interno dell'abitazione e, successivamente, tratto in arresto dai militari operanti prontamente intervenuti sul posto. L'arrestato, dopo le formalità di rito, veniva sottoposto al regime della detenzione domiciliare.

Arce, i militari della locale Stazione, deferivano in stato di libertà, alla competente all'A.G una 49 enne ed una 18enne entrambe residenti in Colfelice, poiché ritenute responsabili del reato di: "violenza o minaccia a pubblico ufficiale", "mancata copertura assicurativa" e "mancata revisione "Le predette, fermate dai militari operanti a bordo della propria autovettura, circolavano sprovviste della copertura assicurativa e della mancata revisione del veicolo ma, durante la redazione del verbale di sequestro del veicolo , inveivano con frasi offensive e minacciose nei confronti degli operanti.

COMPAGNIA DI ALATRI

Alatri, i militari del N.O.R.M.- Aliquota Radiomobile, deferivano in stato di libertà alla competente A.G., un 47enne del luogo poiché resosi responsabile del reato di "minaccia aggravata". Lo stesso, al termine di un diverbio avuto per futili motivi con il proprio nipote, lo minacciava con un taglierino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serrone - Olevano Romano, denunciati in quattro per furto di legna in danno di un 73 enne di Zagarolo

FrosinoneToday è in caricamento