menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
nucheli natale

nucheli natale

Serrone, Sindaco Nucheli: per la scuola abbiamo vinto il primo round contro il voto del dirigente scolastico

“L'istituto comprensivo di Serrone è, anche quest'anno, ad un passo dal mantenimento della propria autonomia. Il presidente della Provincia di Frosinone, Antonio Pompeo, lo ha inserito nel piano di dimensionamento della rete scolastica appena...

"L'istituto comprensivo di Serrone è, anche quest'anno, ad un passo dal mantenimento della propria autonomia. Il presidente della Provincia di Frosinone, Antonio Pompeo, lo ha inserito nel piano di dimensionamento della rete scolastica appena approvato, ed inviato alla Regione Lazio per la definitiva approvazione. Un sostegno importante, quello di Pompeo, da parte di chi conosce bene il territorio e le sue difficoltà e, per Serrone, ha accolto totalmente le nostre ragioni".

Il sindaco di Serrone, Natale Nucheli, commenta così il mantenimento, in sede provinciale, dell'autonomia del proprio istituto che consente al Comune di continuare ad investire sulle scuole e sull'istruzione.

"Il presidente Pompeo - precisa Nucheli - ha tenuto conto del fatto che, pur avendo meno dei 400 alunni previsti per l'autonomia, la scuola di Serrone soddisfa almeno tre dei requisiti previsti per avere la deroga: innanzitutto è composta da un plesso a La Forma ed altri due nel centro storico, tra cui la sede centrale, ad un altitudine di 700 m slm; ha tempi di percorrenza tra i diversi plessi e le scuole dei comuni più vicini superiori ai 20 minuti ed un servizio scuolabus, gestito dal Comune, che per la conformazione e l'estensione del territorio impiega dai 45 ai 60 minuti soltanto per la raccolta dell'utenza. Senza contare il fatto che parte degli alunni risiedono in abitazioni site sul Monte Scalambra (fino a 900 m s.l.m) che, nei mesi invernali, diventano difficili da raggiungere e i mezzi di trasporto pubblico tra Serrone e i paesi più vicini sono pressoché inesistenti".

"Dopo aver faticato molto quando la Provincia ci era ostile - evidenzia il sindaco - per il secondo anno consecutivo possiamo attendere l'esito delle scelte della Regione con maggiore fiducia e serenità. Purtroppo, in questa battaglia, non abbiamo potuto contare sull'apporto del dirigente scolastico che, per motivazioni legate prettamente al proprio ruolo, in Consiglio d'istituto ha votato contro il mantenimento dell'autonomia, rinunciando a condividere con noi ragioni che nascono invece dall'esigenza di dare il miglior servizio alle famiglie, evitando loro difficoltà e disagi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento