Nord CiociariaToday

Serrone, tanto rumore per nulla nella partita di calcio Scalambra–Anagni. Nessuno scontro e risultato in parità

Tutto si è svolto sotto il controllo attento dei Carabinieri di Piglio e della Polizia Locale, ed a dare manforte  alla società  i volontari della Protezione civile che dal giorno prima avevano cominciato a segnare le prenotazioni per l'ingresso...

Tutto si è svolto sotto il controllo attento dei Carabinieri di Piglio e della Polizia Locale, ed a dare manforte alla società i volontari della Protezione civile che dal giorno prima avevano cominciato a segnare le prenotazioni per l'ingresso al campo.

Così domenica mattina si è svolto l’incontro di calcio tra lo Scalambra Serrone di mister Michelino Testa e la capolista Anagni valevole per il campionato di prima categoria. Una gara ad alto rischio come avevano evidenziato il Prefetto, il Questore e il sindaco che aveva dovuto emanare l’ordinanza per non fare entrare i tifosi dell’Anagni. Orinanza che non ha penalizzato solo gli anagnini ma anche i tifosi dei vicini comuni di Paliano e Piglio che comunque avrebbero affollato ancora ulteriormente la tribuna.

Per quanto riguarda il risultato calcistico sono state viste in campo due belle squadre con lo Scalambra che ha ampiamente dominato il primo tempo andando in rete con un tiro da fuori di Pavic. Poi per doppia ammonizione è stato espulso un calciatore dell’Anagni al 33' del primo tempo. Invece a metà del secondo, uno svarione difensivo della squadra di casa ha consentito agli ospiti di pareggiare. Ma lo Scalambra già nel primo tempo aveva avuto un paio di occasioni di raddoppiare. Forse il pareggio, alla fine però, è stato giusto.

Comunque abbiamo visto un Anagni molto esperto e troppo falloso. E soprattutto una bella squadra locale, messa molto bene in campo e con ottimi elementi e che forse merita già da quest'anno di salire di categoria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Giancarlo Flavi (foto e servizio)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento