Martedì, 19 Ottobre 2021
Nord Ciociaria

Serrone, una chiesa strapiena per l'ultimo saluto ad Angelo Prili (foto)

Migliaia di persone al funerale dell’ex vice sindaco di Serrone Angelo Prili, 68 anni, scomparso dopo una breve malattia in un ospedale romano nei giorni scorsi.

Migliaia di persone al funerale dell'ex vice sindaco di Serrone Angelo Prili, 68 anni, scomparso dopo una breve malattia in un ospedale romano nei giorni scorsi.

Serrone funerali angelo il feretro in Piazza Plebiscito

Non è bastata la grande chiesa di San Pietro Apostolo a contenere la gente. Don Primo Martinuzzi dopo aver fatto un forte appello alla fede cristiana ha esclamato "tutte queste persone presenti sono la testimonianza che Angelino era uno dei migliori della collettività serronese". Il sacerdote, inoltre, ha ricordato che è stata la prima persona che ha conosciuto quando è arrivato a Serrone 13 anni fa e che ad ogni Pasqua e Natale ospitava al ristorante i ragazzi dello Spirito Santo, presenti in città. Un piccolo gesto del grande cuore di Angelo, conosciuto oltre i confini e che si è fatto apprezzare sia sul posto di lavoro, ma soprattutto nella gestione della cosa pubblica.

I funerali fortemente voluti dal povero Angelo nella chiesa di San Pietro oltre che dal parroco Don Primo sono stati concelebrati anche dal vice Parroco Don Piero e Don Vincenzo con il diacono Pierluigi, tanta la stima di cui godeva.

Fuori dalla chiesa in Piazza Don Mario Proietto il ricordo dell'uomo e del politico tratteggiato dal nostro direttore Giancarlo Flavi, amico sin dall'infanzia con Angelo, che lo ha voluto ricordare come un politico con la P maiuscola, ad indicare come il suo impegno politico sia stato sempre al servizio degli altri. Il Sindaco Natale Nucheli, con la fascia, ha ricordato i saggi consigli che elargiva da ex amministratore a tutti i nuovi giovani immessi nella politica locale. Serrone, di fatto, ha perso un protagonista in assoluto dello sviluppo turistico del paese. Angelo non ha visto completata la lottizzazione di Monte Scalambra che lui aveva sempre apprezzato perché era, ed è, l'unica risorsa per l'intero paese. Poi dei lunghi applausi, ripetuti più volte, durante gli interventi, hanno salutato Angelo ("ngikgelo" per gli amici più intimi) fino al cimitero.

Serrone Funerali Angelo arrivo Salma in piazza

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serrone, una chiesa strapiena per l'ultimo saluto ad Angelo Prili (foto)

FrosinoneToday è in caricamento