rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Nord Ciociaria Sora

Sora,  genitore ubriaco picchia moglie e figlie e finisce in galera per maltrattamenti  

I carabinieri del l N.O.R.M. - Aliquota Radiomobile della Compagnia di Sora, traevano  in arresto un 56enne residente nel sorano, poiché resosi responsabile dei reati di “maltrattamenti in famiglia e lesioni”. L’uomo, fra le mura domestiche...

I carabinieri del l N.O.R.M. - Aliquota Radiomobile della Compagnia di Sora, traevano in arresto un 56enne residente nel sorano, poiché resosi responsabile dei reati di "maltrattamenti in famiglia e lesioni". L'uomo, fra le mura domestiche, abusando di alcolici, picchiava le proprie figlie, procurando loro lesioni, giudicate guaribili in giorni 4 s.c. dai sanitari del nosocomio di Sora.

Nel corso delle indagini militari appuravano che le giovani venivano da tempo sottoposte a maltrattamenti unitamente alla di loro madre. L'arrestato, ad espletate formalità di rito, veniva associato presso la Casa Circondariale di Cassino

I Carabinieri della Stazione Alvito, nell'ambito di un predisposto servizio per il controllo del territorio, teso a contrastare la commissione dei reati predatori , intercettavano e controllavano un 45enne , residente a Roma , mentre si aggiravano con fare sospetto e senza giustificato motivo nei pressi di isolate abitazioni site nel predetto comune . Ricorrendone i presupposti legge, lo stesso veniva proposto per l'irrogazione della misura di prevenzione del rimpatrio con F.V.O., con divieto di far ritorno nel comune di Alvito per anni tre.

Sora, i militari del N.O.R.M. - l'Aliquota Radiomobile della locale Compagnia, nell'ambito di un predisposto servizio per il controllo del territorio, teso a contrastare la commissione dei reati predatori , intercettavano e controllavano un 33enne ed una 25enne (entrambi di nazionalità rumena) nonchè una 35enne (di nazionalità polacca), tutti residenti nell'hinterland casertano, mentre si aggiravano con fare sospetto e senza giustificato motivo nei pressi di obiettivi sensibili siti nel predetto comune . Ricorrendone i presupposti legge, gli stessi venivano proposti per l'irrogazione della misura di prevenzione del rimpatrio con F.V.O., con divieto di far ritorno nel comune di Sora (FR) per anni tre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sora,  genitore ubriaco picchia moglie e figlie e finisce in galera per maltrattamenti  

FrosinoneToday è in caricamento