Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Nord Ciociaria

Subiaco, il comune ostico alla libertà di espressione controlla il WEB

Il Comune di Subiaco è sempre stato ostico alla libertà di espressione dei cittadini, infatti l'Amministrazione Angelucci chiuse il forum che sarebbe servito ad interloquire con i cittadini.

Il Comune di Subiaco è sempre stato ostico alla libertà di espressione dei cittadini, infatti l'Amministrazione Angelucci chiuse il forum che sarebbe servito ad interloquire con i cittadini. Adesso l'Amministrazione capitanata da Francesco Pelliccia ha deciso da qualche giorno di adottare il "Social Media Policy" un provvedimento che intende limitare la possibilità addirittura di accedere alle pagine istituzionali del Comune di Subiaco, qualora da esso venissero ravvisati elementi atti a non rispettare l'argomento trattato od a disturbare le discussioni avviate. Addirittura sarà " infatti vietato utilizzare tali spazi per casi personali che non costituiscano esperienza condivisa per l'interesse pubblico". Cosa significa, che se verranno esposte situazioni di malagestione accadute ad un cittadino, esso non ha diritto di protestare?

Nel documento approvato lo scorso 29 aprile dalla Giunta, non viene nemmeno indicato chi sarà il responsabile ad operare queste scelte, e così il cittadino rischia di sottostare al capriccio ed all'umore non si sa di chi.

Non vorremmo che dietro alla scusa di turpiloquio ed offese, condotte esecrabili che però possono essere colpite con una normale denuncia ai Carabinieri od alla Polizia Postale, ci fosse il desiderio di effettuare una vera e propria censura. Oggi viene celebrata la Giornata Mondiale della Libertà di Stampa, ci sarebbe piaciuto che anche il Comune di Subiaco se ne fosse ricordato.

Antonio Amati

Coordinatore IDV Comune di Subiaco

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Subiaco, il comune ostico alla libertà di espressione controlla il WEB

FrosinoneToday è in caricamento